La legge dell’ex di serie A, Petagna e i suoi fratelli preparano lo scherzetto…

ex serie A
Andrea Petagna, ex Milan, ha debuttato in serie A con i rossoneri (GettyImages)

Tanti gli ex dell’ottavo turno di serie A: il Milan deve guardarsi da Petagna, attaccante che ha lanciato in serie A qualche anno fa

La dura legge degli ex in serie A è sempre dietro l’angolo. In agguato, pronta a colpire. Nel turno che si spalanca oggi con Lazio-Crotone il portabandiera è il regista Cataldi, da giovane approdato in prestito in Calabria, destinato alla panchina (almeno in partenza).

Proseguendo nella ricerca dell’ex, da tenere sotto controllo due giocatori in prestito dall’Atalanta allo Spezia: si tratta del giovane attaccante Piccoli e del difensore destro Mattiello. Che siano pronti a preparare uno scherzetto alla squadra di appartenenza? Sul fronte opposto ha indossato i colori dello Spezia ai tempi della B il centrocampista Pessina.

Grossa chance anche per Tripaldelli del Cagliari contro la “sua” Juve, seppur il compito si presenti proibitivo. In panca, a caccia di gloria, anche Caligara e Cerri. E di ex è ricca anche la sfida tra Benevento e Fiorentina: da una parte il centrocampista Dabo (positivo), dall’altra i difensori Venuti e Maggio. In Verona-Sassuolo, c’è solo lo scaligero Magnani.

ex serie A

Serie A, D’Ambrosio ex del Torino (GettyImages)

LEGGI ANCHE >>>  Serie A, gli infortuni causati dalle nazionali: guai per Inter, Milan e Napoli

 

Ex di serie A: D’Ambrosio davanti al Torino, Gervinho ritrova la Roma

Due ex a testa in Inter-Torino: gli esterni multiuso Darmian e D’Ambrosio hanno “cavalcato” il Toro mentre Ansaldi e Bonazzoli sono passati con alterne fortune da Appiano Gentile.

Roma-Parma, per le tifoserie, è anche Mirante contro Gervinho. L’attaccante ivoriano, in passato, ha avuto già modo di castigare i giallorossi. Boom di ex in Sampdoria-Bologna. Ramirez, Gabbiadini e Ferrari sul fronte blucerchiato, mentre tra gli emiliani spiccano le presenze di Soriano, De Silvestri, Poli e Da Costa.

Udinese-Genoa, invece, sarà vissuto come un amarcord per De Maio, che in rossoblù ha vissuto stagioni importanti, e Behrami. Entrambi, però, sembrano destinati alla panchina.

LEGGI ANCHE >>>  Da Dybala a Calhanoglu, la Serie A ‘manda via’ i numeri 10

 

Petagna pregusta la vendetta contro il Milan…

Chiude i conti un’intrigante Napoli-Milan. Match più che speciale per il bomber Petagna, che non ha mai sfondato in serie A con la maglia rossonera, ma negli ultimi anni sembra aver trovato la strada giusta. Si fatica a non considerare anche il tecnico Gattuso tra gli ex.

I partenopei non ci hanno pensato due volte a metterci le mani sopra. E lui sgomita per trovare spazio. Potrebbe esserci una chance importante proprio contro il “suo” Milan. Perché la legge dell’ex colpisce quando meno te l’aspetti.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Milan-Napoli, l’orco contro l’orso: la prima di Bonera all’esame Gattuso

Infortunati Serie A: Bonucci-Chiellini fuori un mese, Milan senza Leao