Maradona ancora senza pace: spunta un altro figlio

Maradona testamento
Maradona con Claudia, Dalma e Gianinna (Getty Images)

Adesso si fa avanti anche Santiago Lara: il ragazzo chiede la prova del DNA sostenendo di essere figlio di Diego Armando Maradona

Questa volta è un ragazzo di 19 anni a chiedere il test del DNA sostenendo di essere figlio di Diego Armando Maradona. Il campione argentino nel corso della sua vita non ha mai nascosto di amare le donne e diverse sono quelle cadute ai suoi piedi come gli avversari che incrociava sul terreno di gioco.

Sebbene la donna della sua vita sia stata Claudia Villafañe, sono state diverse le relazioni del “Pibe de Oro” nel corso della sua vita. Maradona ha riconosciuto cinque figli: Dalma, Giannina, Diego Junior, Dieguito Fernando e Jana. Il suo avvocato Matias Morla però già poco tempo fa aveva ammesso che Maradona sarebbe stato disposto a riconoscerne altri tre.

LEGGI ANCHE >>> Il lato personale di Maradona: la famiglia, gli amori e le passioni

Maradona figlio
Foto pubblicata da Dalma Maradona in occasione del compleanno di Diego (via Instagram)

Maradona, Santiago Lara chiede la prova del DNA per accertare di essere il figlio

La rivista “Semana” adesso ha riportato d’attualità la storia di Santiago Lara, un ragazzo di 19 anni che sostiene di essere figlio di Maradona. Santiago è rimasto molto piccolo orfano della madre, scomparsa prematuramente a causa di un tumore. Soltanto diversi anni dopo ha scoperto la presunta verità sul suo vero padre.

“Fino agli ultimi giorni della sua morte, quando doveva togliere il respiratore per parlare, mia madre disse a un gruppo di avvocati che io ero figlio di Maradona. Voglio sapere soltanto chi sono, non ho nessuna pretesa economica”.

Il ragazzo conobbe la storia soltanto a 13 anni e già nel 2016 lo racconto a “Big Bang News”: “Una volta, tornando a casa, ho visto in un’edicola una rivista con la foto di Diego Armando Maradona e la mia più giù. Ho avuto uno choc, non capii come mai ero sulla rivista. Chiamai a mio padre, gli domandai e lui mi disse tutto. Un’avvocatessa mi disse che mia madre quando faceva la modella aveva tantissimi amici e tra di loro pure Diego. I suoi avvocati chiesero un test del Dna ma ciò non è mai avvenuto”.

Santiago Lara chiede adesso l’esumazione della salma: “Chiediamo una misura cautelare per accertare il vincolo che mi unisce a mio padre. Vogliamo assicurarci il mantenimento della situazione di fatto e diritto esistente mentre duri il processo. Dunque la conservazione del corpo, evitando così la possibile cremazione fino alla realizzazione della prova del Dna. Spero di ottenere la mia vera identità”, si legge in un documento che si presenterà al giudice.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Maradona è tornato nel suo pianeta. Finalmente sappiamo qual è

Dalma Maradona si sfoga tra le lacrime: “Papà, ti amerò e ti difenderò per sempre”