Dalma Maradona si sfoga tra le lacrime: “Papà, ti amerò e ti difenderò per sempre”

Maradona
(Getty Images)

Dalma Maradona, figlia di Diego, interrompe il silenzio con un commosso post sui social: “Sono distrutta papà. Ti amerò e ti difenderò per sempre”

Una dedica su Instagram, un lungo post che di accusa e di difesa. Dalma Maradona, una delle figlie tanto amate da Diego interrompe il silenzio dal momento della morte del padre. Ed è un fiume in piena la figlia del Pibe. Dalma Maradona, tra le lacrime, parla così della morte del papà:

“Ho sempre avuto molta paura della mia morte, ma non oggi… Perché so che questo sarà il momento in cui ti rivedrò e ti abbraccerò di nuovo! Mi manchi già pa’! Resisterò qui, senza quella parte del mio cuore che ieri hai portato con te! Ti amerò e ti difenderò per tutta la vita, ti ringrazio per la vita condivisa!”. Inizia così la commovente dedica della figlia del Pibe. Sono distrutta ma andrò avanti! Aspettami lì. Non ci voleva molto per amarti”, scrive. “Ho messo insieme i miei pezzi e non riesco a immaginare come sarà la mia vita senza di te… NON POSSO… Ma eccomi qui con il miglior marito del mondo e una figlia che mi costringerà ad andare avanti! La vita è un po’ così a presto! Ti porto le margherite – continua – per decorare i tuoi calzini da giocatore e per favore guardami di nuovo con quell’amore che vedi nella foto! Ti amerò per sempre!

LEGGI ANCHE >>> Maradona, i misteri irrisolti sulla sua morte: c’è l’indagine

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Gattuso: il rimpianto con Maradona e il ‘viaggio’ in Brasile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dalma Maradona (@dalmaradona)

Il legame, le lacrime, le questioni aperte

Dalma, in occasione del sessantesimo compleanno del papà ha pubblicato questa foto: piccolissima, tra le braccia del padre al San Paolo. Dalma è la meno coinvolta nelle polemiche delle ultime ore su questioni legate all’eredità e sulla gestione della salute di Maradona dopo l’intervento. Una lunga querelle che vedrà troppi protagonisti, come è stato durante la vita del più grande giocatore di ogni tempo, come sembra essere anche dopo la sua morte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: