Fiorentina, Prandelli non basta: tre mosse per voltare pagina

prandelli fiorentina
Cesare Prandelli (Getty Images)

Continua a tener banco la crisi in casa Fiorentina. L’arrivo di Prandelli, almeno per il momento, non sembrerebbe essere stato sufficiente per il repentino e immediato cambio di rotta.

Che fine ha fatto la Fiorentina? Un inizio di stagione a dir poco disastroso: ennesima sconfitta e tanti punti interrogativi in vista del proseguimento del campionato. L’arrivo di Prandelli, almeno per il momento, non è bastato per smuovere gli animi e ribaltare un andamento a dir poco preoccupante.

Prandelli, dal canto suo, predica calma e si prepara a rimboccarsi le maniche per cercare di risollevare le sorti viola in maniera immediata. Cosa manca? La sensazione è che la Fiorentina abbia bisogno di un centravanti dalla forte personalità e prestanza fisica, aspetto che potrebbe essere perfezionato in vista dell’imminente sessione di mercato invernale.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Fiorentina 2-0, Ibra esulta: ha una squadra da scudetto

prandelli fiorentina
Ribery (Getty Images)

Fiorentina, crisi senza fine: tre mosse tattiche per invertire la rotta

Servirà una Fiorentina decisamente differente per cercare di invertire immediatamente la rotta. Prandelli ha già pronte tre mosse tattiche per voltare pagine:

  • Passaggio definitivo al 4-3-3: Ribery e Callejon esterni d’attacco e un centravanti di peso capace di fare reparto da solo, quest’ultimo pronto a essere acquistato sul fronte mercato. Vlahovic, Kouame e Cutrone continuano a non convincere.
  • Amrabat e Pulgar contemporaneamente: più dinamicità e solidità al centrocampo viola. I due mediani difficilmente verranno tagliati fuori dall’undici titolare. Completerà la linea di metà campo Castrovilli. Bonaventura leggermente più indietro nelle gerarchie.
  • Svolta mentale e coltello tra i denti: questo ciò che chiede e chiederà Prandelli per cercare di cambiare marcia e spingere il piede sull’acceleratore. Questo ciò che il tecnico chiede soprattutto al suo reparto offensivo, apparso decisamente “molle” e poca propenso al sacrificio.

Le prossime settimane serviranno per capire se la cura Prandelli sarà l’antibiotico ideale per stoppare sul nascere una crisi sempre più preoccupante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Serie A, la cronaca di Napoli-Roma 4-0

Napoli-Roma, la nuova maglia per Maradona manda in tilt il web