Juventus, Pirlo ‘falli fuori’: il sacrificio per tornare a dominare

Andrea Pirlo (Getty Images)

Qualificazione ottenuta in Champions, la Juventus di Pirlo deve tornare a vincere in campionato: per farlo occorre però un sacrificio

Qualificazione ottenuta con due turni di anticipo, primo posto ancora possibile: la Champions per la Juventus è foriera di buone notizie, mentre in campionato la squadra di Pirlo deve ancora ingranare la marcia alta. Questo inizio di stagione ha evidenziato come la squadra bianconera non può più fare affidamento come prima sulla vecchia guardia.

In particolare il problema è rappresentato dalla difesa: qui Chiellini anche in questo inizio di stagione ha passato più tempo fermo per infortunio che in campo. A questo si aggiungono anche i problemi fisici di Bonucci che comunque, anche quando impiegato, ha mostrato qualche pecca. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Juventus, emergenza difesa: Pirlo, la ‘moria’ dei centrali e l’idea dal vivaio

bonucci juventus chiellini
Bonucci (Getty Images)

Juventus, Chiellini e Bonucci da sacrificare: serve il grande colpo in difesa

Proprio i ‘senatori’ rappresentano forse il problema che da qualche mese si porta dietro la Juve: il ringiovanimento bianconero iniziato comunque nelle ultime due sessioni ha riguardato solo in parte la difesa. Lì dove proprio Bonucci e Chiellini restano perni fondamentali. C’è de Ligt che si sta conquistando un ruolo da leader ma dietro l’olandese le nuove leve faticano. Lo fa Demiral, anche lui troppo spesso ai box, e oltre al turco altri ricambi non si vedono se non il giovane Dragusin.

Ed allora Pirlo se vuole veramente rilanciare le ambizioni Juventus anche in campionato non può che decidere i sacrifici: i senatori vanno ‘messi da parte’ ed a gennaio serve un rinforzo top per la retroguardia bianconera. Un uomo in grado subito di affiancare de Ligt e imporsi in un ruolo di primo piano nelle rotazioni. Se gli scudetti si vincono soprattutto in difesa, la Juventus deve fare un sacrificio proprio lì: di affetto, ‘archiviando’ l’era Bonucci-Chiellini, economico, investendo con un grande colpo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, a gennaio servono due colpi: ecco tutti i nomi

Juventus, Chiesa cambia i bianconeri: ecco il nuovo scenario tattico