Napoli, delibera approvata: nasce lo stadio Diego Armando Maradona

stadio diego armando maradona
Un'immagine dello stadio Maradona (Getty Images)

Approvata la delibera per il cambio di nome dello stadio di Napoli: si chiamerà Diego Armando Maradona

Lo stadio Diego Armando Maradona è realtà. E’ stata approvata oggi la delibera che cambia la denominazione dell’impianto sportivo di Napoli. Proposta dal Sindaco Luigi de Magistris, dall’assessore alla toponomastica Alessandra Clemente, la delibera è stata firmata da tutta la Giunta Comunale. Niente più stadio ‘San Paolo’ quindi ma cambio di nome con la dedica al campione che ha reso Napoli grande con le sue giocate.

Nella delibera approvata oggi vengono presentate le motivazioni alla base di questa decisione. Nel testo si ricorda Maradona come “il più grande calciatore di tutti i tempi” che “con il suo immenso talento e la sua magia, ha onorato per sette anni la maglia della squadra del Napoli, regalandole i due scudetti della storia e altre coppe prestigiose, e ricevendo in cambio dalla città intera un amore eterno e incondizionato”. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, da rivale a rinforzo: “Vicino agli azzurri”

stadio maradona napoli
L’esterno dello stadio Maradona (Getty Images)

Stadio Diego Armando Maradona, manca l’ultimo passaggio

Maradona come simbolo di riscatto, colonna di una squadra che “ha dimostrato che è possibile rialzarsi, vincere e trionfare, offrendo al tempo stesso un messaggio di speranza e di bellezza all’intera città”. Maradona che ha fatto vincere l’intera città che si riconosceva anche nelle sue lotte. “Sempre dalla parte dei più deboli e della gente comune – si legge nella delibera -, Maradona ha combattuto i pregiudizi e le discriminazioni di cui erano ancora oggetto i napoletani all’interno degli stadi, diventando idolo dell’intera città, che gli ha perdonato anche le debolezze e le fragilità dell’uomo che mai hanno offuscato la grandezza del campione”.

Approvata la delibera ora toccherà al Prefetto di Napoli autorizzare il cambio di intitolazione. Già giovedì la squadra di Gattuso potrebbe non giocare più al ‘San Paolo’ ma cercare la qualificazione ai sedicesimi di Europa League nello stadio Diego Armando Maradona.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Az-Napoli, Mertens gol: per Gattuso è il momento delle scelte difficili

Maradona, un meraviglioso post di Pelé chiude il paragone per sempre