Calciomercato Inter, Conte voleva a tutti i costi Kessié

kessié Milan ammonizione
Frank Kessié (Getty Images)

L’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, aveva un sogno di mercato la scorsa estate: avrebbe voluto a tutti i costi Kessié del Milan

Un altro guerriero per l’Inter. Era questo il sogno di Antonio Conte per l’ultima sessione di calciomercato. L’allenatore dei nerazzurri avrebbe voluto Frank Kessié, centrocampista del Milan, una suggestione rimasta tale per la volontà dei rossoneri di non cedere l’ivoriano. Il retroscena è stato raccontato al Club di Sky da Sandro Piccinini, secondo cui, Conte, avrebbe fatto di tutto per avere Kessié.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter, Conte voleva Kessié: il retroscena

Con Kessié, l’Inter avrebbe accolto un altro combattente in mediana dopo Barella. Un calciatore che Conte stimava a tal punto da richiederlo alla propria società. In realtà, un altro nome era quello di Allan. Un altro gladiatore del centrocampo. Lui era in uscita dal Napoli, ma era da tempo d’accordo con Ancelotti per tornare all’Everton.

calciomercato inter
Antonio Conte (Getty Images)

Il Milan, invece, ha sempre ritenuto incedibile Kessié, giocatore per il quale ci fu anche un timido sondaggio da parte del Napoli. Scelta condivisa dall’allenatore che, salvo rare eccezioni, ha visto l’organico dello scorso anno confermato. Una strategia vincente coi rossoneri primi in classifica grazie all’innesto di Ibrahimovic e alcune felici intuizioni di mercato.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Zaccagni ancora in gol: è Mattia il sostituto di Eriksen

Mai così Kessié: la stagione svolta dell’ivoriano

Sono già 4 le reti di Kessié in questa stagione, in archivio anche 3 assist. Mai così forte e decisivo, il centrocampista del Milan, che ha anche fallito un rigore con la Fiorentina. Proprio l’assenza di Ibrahimovic gli ha permesso di tornare rigorista dei suoi, anche se lo svedese lo aveva eletto nuovo proprietario del dischetto a prescindere dall’infortunio. Pioli si gode lo straordinario momento di forma di Kessié e Conte, per questo motivo, lo rimpiange un po’ di più.