Uno dei pilastri del Milan di Pioli stava per essere ceduto

Franck Kessie riceve l'abbraccio dei compagni (GettyImages)

Il Milan prosegue nel suo avvio di stagione importante, e pensare che uno dei punti fermi di Pioli in estate poteva essere ceduto.

Un avvio di stagione esaltante, travolgente e che sta innescando una bomba di entusiasmo. Il Milan ha cominciato un processo evolutivo in maniera più che convincente.

Il primo posto in classifica è frutto di una semina cominciata settimane fa, con la gestione Pioli che ad un certo punto sembrava dovesse fermarsi. L’ombra di Rangnick ha gettato dubbi sul prosieguo dell’avventura del tecnico che alla fine è rimasto.

Un passaggio chiave, che ha evidenziato quanto la progettualità e la continuità in casa Milan siano state le peculiarità necessarie per arrivare ad un punto importante e decisivo. La squadra rossonera mostra gioco e personalità, anche al di là di Ibrahimovic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

kessié conte
Frank Kessié (Getty Images)

Un perno che Pioli stava per salutare

Tra i punti forti di questa fase primaria della stagione rossonera c’è senza dubbio il centrocampo. Il fulcro del gioco rossonero passa dai piedi di due elementi come Bennacer e Kessie che stanno dando grandi soddisfazioni.

Un mix di fisicità e qualità, preziosi in fase di non possesso ma soprattutto propositivi ed in grado di supportare la manovra con incisività e gran senso di solidità.

Un aspetto cruciale, che trova soprattutto in Frank Kessie una fotografia eloquente. Spulciando tra i dati che riguardano l’ex centrocampista dell’Atalanta, balza all’occhio una statistica interessante.

LEGGI ANCHE >>> Raiola mette Pogba sul mercato: Juventus, torna il tormentone?

Kessie, infatti, è l’unico centrocampista centrale nei cinque maggiori campionati europei ad aver segnato almeno quattro gol nelle ultime cinque stagioni, da quella 2016/17.

E pensare che in estate anche la permanenza del giocatore ivoriano sembrava in forte dubbio, con diverse squadre che erano pronte ad accaparrarsi le prestazioni di Kessie. Ad oggi, in maniera indiscutibile, uno dei punti fermi del Milan di Pioli.