Torino, Cairo conferma Giampaolo ma le alternative sono già sul tavolo

Torino Giampaolo
Marco Giampaolo (Getty Images)

Il presidente del Torino Urbano Cairo sostiene Marco Giampaolo ma fino a quando? Le candidatura per la successione in panchina sono quattro

L’inizio di stagione del Torino di Giampaolo è negativo. I granata si sono infilati in una condizione di classifica precaria e il terzultimo posto mette sulla graticola l’allenatore ex Milan e il diesse Davide Vignati.

Come scrive Tuttosport, al momento però entrambi hanno il sostegno del presidente Umberto Cairo tuttavia la sfida di sabato pomeriggio contro l’Udinese si presenta come un bivio determinante per il futuro del tecnico. Se l’esame contro i friulani dovesse andare male allora la situazione potrebbe cambiare. Secondo il quotidiano torinese, le alternative a Marco Giampaolo sono 4.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Torino Giampaolo
Leonardo Semplici (GettyImages)

Torino, in quattro per il dopo Giampaolo: c’è pure Semplici

Nel caso in cui alla fine il Torino dovesse divorziare da Marco Giampaolo, sono 4 i nomi più accreditati alla sua successione. I volti sono stati passati in rassegna da Tuttosport.

La lista comincia da Moreno Longo che un anno fa subentrò in corsa e concluse bene la stagione, salvo poi essere bocciato da Vignati. Una delle alternative potrebbe essere Davide Nicola, ex di Genoa e Crotone e cuore Toro.

LEGGI ANCHE >>> Critiche a Orsato in Juventus-Torino: ha commesso un errore gravissimo

Non sarebbero però soltanto questi due a contendersi la panchina granata. Ci sarebbero infatti anche Roberto D’Aversa e Leonardo Semplici. Il primo ha chiuso la sua parentesi al Parma, con il buon piazzamento raggiunto nella stagione che ha segnato il rientro dei gialloblù in serie A. Sullo sfondo però resta pure la candidatura di Semplici. Il tecnico conosce bene Davide Vignati con cui ha lavorato alla Spal. Anche lui, come gli alti, non vede l’ora di rimettersi in gioco.