Milan, l’avvertimento di Pioli sul futuro di Jens Petter Hauge

Milan Pioli Hauge
Stefano Pioli (GettyImages)

L’allenatore del Milan Pioli si è mostrato soddisfatto della prestazione della sua squadra contro lo Sparta Praga ma su Hauge…

Stefano Pioli si è soffermato su Hauge al termine di Sparta Praga-Milan, ultima partita del girone eliminatorio di Europa League. Il successo ha consentito ai rossoneri di guadagnare la testa della classifica, complice il passo falso del Lille contro il Celtic. Il primo posto è stato regalato da una prodezza del talentino norvegese.

L’allenatore del Milan si è mostrato abbastanza soddisfatto: “Ci tenevamo a vincere e a chiudere bene nel girone. Abbiamo saputo interpretare la gara, che era fondamentale oggi. Sono contento perché i ragazzi scesi in campo si sono fatti trovare pronti. Se riuscissimo a chiudere le partite senza dover soffrire sarebbe però pure meglio”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, Pioli ha un’idea su Hauge: “Non ha ancora espresso il suo potenziale”

Stefano Pioli, ai microfoni di Milan Tv, ha poi parlato pure di Hauge. Il talentino norvegese ha permesso al Milan di tornare da Praga con i 3 punti: “Ha fatto un gol bellissimo ma sono convinto che non abbia ancora dimostrato tutto il suo potenziale. Durante la partita potrebbe fare ancora meglio. È un ragazzo con grossi margini di miglioramento”.

Milan Pioli Hauge
Hauge abbracciato dai compagni (GettyImages)

LEGGI ANCHE >>> Europa League: sorteggi lunedì, ecco le insidie per Milan, Napoli e Roma

L’allenatore rossonero ha inoltre parlato di Tatarusanu di Kalulu e Duarte: “Tatarusanu è un portiere affidabile, non è facile fare il secondo a uno dei portieri più forti del mondo ma lui è un grande professionista. Ha dimostrato di essere attento nell’occasione che abbiamo concesso. Mi sono piaciute pure le prestazioni di Kalulu e Duarte”.

Kalulu centrale? “Lo ho provato in quella posizione in allenamento quando avevamo carenza di centrali e mi ha detto che in passato, durante il periodo di settore giovanile, si è disimpegnato pure in questa posizione”.