Quanto guadagnano gli allenatori di Serie A: c’è un clamoroso errore

Giampaolo Torino-Bologna
Giampaolo (Getty Images)

Focus sugli stipendi degli allenatori di Serie A: molti ingaggi non corrispondono al reale valore dei tecnici rispetto ai risultato del campo

I soldi non sono tutto e non quantificano solo il valore di una persona, eppure nel calcio, gli stipendi, dovrebbero essere proporzionati a ciò che il campo racconta. Non è sempre così e per questo un errore, leggendo il monte stipendi, risulta essere clamoroso: Juric, tecnico del Verona sesto in classifica, guadagna “appena” un milione di euro ed è il quattordicesimo allenatore per ingaggio del campionato. Molti tecnici guadagnano più di lui pur non avendo dimostrato di meritare tale stipendio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stipendi allenatori in italia: il clamoroso errore

Juric, quest’anno, s’è visto rifondare la squadra, ha perso i suoi pezzi pregiati (Amrabat, Kumbulla, Rrahmani, Pessina) e ne ha costruiti di altri, come Lovato e Tameze, future plusvalenze col Verona che continua a giocar bene, a vincere e a convincere. Sorprende, ad esempio, che più di Juric guadagni Giampaolo (1.5 milioni) che col Torino rischia la retrocessione.

mihajlovic bologna
Mihajlovic (Getty Images)

Ma ce ne sono tanti altri di allenatori con stipendi più alti ma indietro in classifica: Ranieri (1.8) è un veterano della panchina e lo stipendio è proporzionato allo spessore del professionista che ha allenato ovunque e vinto in Premier, Mihajlovic guadagna il doppio di Juric (2 milioni) avendo anni di esperienza alle spalle.

LEGGI ANCHE >>> Perché la Lazio ha smesso di brillare (lo ha spiegato Inzaghi)

Da Conte a Italiano, gli ingaggi degli tecnici di Serie A

In vetta c’è un clamoroso distacco tra il primo, Conte, 12 milioni, e il secondo, Fonseca, che guadagna 2.5 milioni a stagione. Sono tutti stipendi normali tranne quello del tecnico dell’Inter, tra l’altro – sul campo – non del tutto giustificato. Al terzo posto c’è Pioli con Simone Inzaghi e Mihajlovic, 2 milioni, a seguire Pirlo con Ranieri (1.8), quindi Gattuso, Di Francesco e Giampaolo (1.5). In coda, guadagnano meno di tutti Liverani e Italiano (500mila euro) così come Gotti e Stroppa (600mila).