Inter, Vidal e Kolarov: le delusioni che non ti aspetti

vidal inter
Vidal (Getty Images)

Inter fuori dall’Europa e primi verdetti in questo inizio di stagione. Deludono Vidal e Kolarov, arrivati a Milano con l’idea di trascinare i compagni tramite la loro esperienza

Andamento altalenate e un verdetto implacabile: l‘Inter è già fuori dall’Europa. Un epilogo amaro e beffardo, il quale obbligherà i nerazzurri a recitare una parte d’assoluti protagonisti in campionato. Inutile nascondersi: i nerazzurri dovranno tentare di mettere le mani sullo scudetto. L’eliminazione della Champions League – e dell’Europa- pesa come un macigno sul piatto progettuale verso il futuro.

Pesano anche gli investimenti fatti su Vidal e Kolarov, giocatori individuati come potenziali guide per il cammino europeo, ma entrambi dal rendimento deludente, almeno in questa prima parte di stagione. Troppi infortuni, rendimento altalenante e di mezzo anche il Covid-19: questo il riassunto dell’attuale percorso in nerazzurro dei due nuovi acquisti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

kolarov inter conte
Kolarov (Getty Images)

Vidal e Kolarov, Conte punta sulla reazione dei suoi leader

Il centrocampista cileno e l’ex Roma hanno deluso in questo inizio di stagione. Prima parte di campionato, come detto, caratterizzata dai troppi infortuni e da un rendimento non all’altezza delle aspettative. Vidal è apparso spesso in ritardo di condizione fisica e spesso eccessivo anche nelle proteste con gli arbitri.

Discorso differente per Kolarov, non totalmente a suo agio nell’insolita posizione di centrale difensivo sinistro -posizione già ricoperta l’anno scorso alla Roma- decisamente sfortunato con gli infortuni e colpito da Covid-19. La sensazione è che il difensore serbo abbia bisogno di ritrovare solamente la forma migliore. Conte aspetta i suoi veri guerrieri in vista della seconda parte di stagione: c’è bisogno della svolta, vietato sbagliare!