Juventus, mistero Kulusevski: incollocabile tatticamente nei piani di Pirlo

kulusevski in azione
Kulusevski (Getty Images)

Un inizio di stagione decisamente complicato per Kulusevski, il quale continua a faticare nel contesto tattico della nuova Juventus di Andrea Pirlo

40 milioni (circa) il costo dell’operazione che ha messo nero su bianco il passaggio di Kulusevski dal Parma alla Juventus. Un debutto in bianconero con gol alla Sampdoria, poi una leggera e implacabile discesa fuori dagli schemi tattici di Andrea Pirlo. Qual è il vero ruolo del centrocampista svedese? La sensazione è che l’ex Parma renda al meglio da esterno destro alto nel 4-3-3.

Un ruolo improponibile nell’attuale Juventus di Andrea Pirlo, sia per questioni di equilibrio, sia per la totale inamovibilità di Cuadrado in quel settore di campo. Ecco, perchè, Kulusevski, dopo 13 giornate di campionato e 6 di Champions League, è ancora alla ricerca del suo vero ruolo nella nuova avventura in bianconero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI

Kulusevski Juventus
Dejan Kulusevski (Getty Images)

Juventus, mistero Kulusevski: qual è il suo ruolo?

Come accennato, l’ex Parma continua a faticare nel trovare costanza di rendimento. Pirlo starebbe cercando di trasformarlo in un trequartista a tutto campo, capace di svariare da destra verso il centro e cucire la manovra con i centrocampisti.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juventus: Milik nel mirino, Gattuso boccia lo scambio con i bianconeri

Un ruolo complicato e attualmente non totalmente nelle corse dell’esterno svedese, più propenso ad attaccare la profondità e partire palla al piede in verticale attaccando gli spazi. Il suo percorso di crescita servirà per migliorare il suo approccio con la fase difensiva e per studiare attentamente sia i movimenti da esterno offensivo, sia quelli da nuovo trequartista, un ruolo che potrebbe accompagnarlo in chiave presente, ma anche in vista dell’immediato futuro.