Napoli, squalificato Insigne: la decisione del giudice sportivo

insigne squalificato napoli inter
L'espulsione di Lorenzo Insigne (Getty Images)

E’ arrivata la decisione del giudice sportivo su Lorenzo Insigne dopo l’espulsione in Inter-Napoli: squalifica e ammenda

E’ arrivata la decisione del giudice sportivo su Lorenzo Insigne: il capitano del Napoli è stato squalificato per una giornata dopo l’espulsione rimediata contro l’Inter. Un solo turno di stop (potevano anche essere due) più un’ammenda per il numero 24 azzurro che ha rivolto parole “irrispettose” al direttore di gara Massa dopo che il fischietto ha assegnato il calcio di rigore ai nerazzurri per il fallo di Ospina su Darmian.

Diecimila euro la multa inflitta ad Insigne. L’attaccante sarà quindi costretto a saltare la sfida di domenica sera contro la Lazio ma tornerà a disposizione di Gattuso già contro il Torino nell’ultimo match dell’anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Non solo Insigne, tutte le decisioni del giudice sportivo

Arriva quindi una squalifica soltanto di una giornata per Lorenzo Insigne. L’espulsione del capitano del Napoli contro l’Inter aveva fatto molto discutere. Nel post gara il tecnico Gattuso aveva criticato molto duramente la decisione del direttore di gara. L’allenatore azzurro aveva chiesto uniformità di giudizio: espulsione per tutti quelli che contestano con frasi irrispettose l’arbitro oppure sorvolare sempre.

LEGGI ANCHE >>> Perché Milik e Llorente non giocano più col Napoli

Lorenzo Insigne non è però l’unico squalificato dopo le gare delle 12a giornata di Serie A: stangata per Barak del Verona che dovrà saltare le prossime tre partite per aver colpito con una ginocchiata un avversario a palla lontana. Una giornata di squalifica per Schiattarella del Benevento, Singo del Torino, Chabot dello Spezia e Locatelli del Sassuolo. Squalificato per una giornata con ammenda di cinquemila euro per Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento per aver rivolto un’espressione offensiva ad un avversario.