Bundesliga: Thuram perde la testa e sputa in faccia ad un avversario

Marcus Thuram
Marcus Thuram in maglia Borussia (Getty Images)

L’attaccante del Borussia Moenchegladbach, figlio di Lilian Thuram, è stato colto in flagrante dal VAR durante l’anticipo odierno contro l’Hoffenheim.

Oggi, al 78′ minuto dell’anticipo di Bundesliga fra Borussia Moenchegladbach ed Hoffenheim, l’attaccante dei padroni di casa si è reso protagonista di un gesto orrendo, quando ha deciso di sputare in faccia al difensore avversario Stefan Posch, con il quale aveva appena avuto un diverbio, causato da una sua precedente caduta plateale, avvenuta nei pressi dell’area di rigore.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L’arbitro, dopo essere stato richiamato al VAR, ha impiegato molto poco ad estrarre il cartellino rosso: le immagini non lasciano infatti spazio a nessuna interpretazione. Lo sputo è da sempre considerato uno dei gesti più meschini sul campo di calcio, ma in periodo di pandemia verrà considerata con ogni probabilità “l’aggravante Covid”.

LEGGI ANCHE >>> Pjanic scontento al Barça? Koeman non ci sta e risponde all’ex Juve

thuram francia
Thuram ha esordito in nazionale (Getty Images)

La previsione è di una lunghissima squalifica per l’attaccante

Ci si attende per Marcus Thuram una lunga squalifica. L’allenatore Marco Rose ha rilasciato delle dichiarazioni nel dopo gara, definendo il francese “un bravo ragazzo”, ammettendo però la disdicevolezza del gesto attraverso cui è stato creato un danno alla squadra e a tutto il club.

Il Borussia ha perso la partita (giocata in casa) con il punteggio di 1-2.