Frosinone-Pordenone 1-1, doppie maglie per i portieri: 14 casi di Covid

Frosinone-Pordenone Covid
Alessandro Nesta (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images for Lega Serie B)

Termina 1-1 Frosinone-Pordenone: i ciociari, decimati dal Covid hanno preparato anche le doppie maglie per i portieri

Frosinone-Pordenone termina in parità: finisce 1-1 il match, con i friulani in vantaggio con la rete di Diaw su tocco di Calò, pareggio negli ultimi minuti di Parzyszek per gli uomini di Alessandro Nesta.

Il dato più importante, però, arriva dall’infermeria. Perché all’interno del club ciociaro si è sviluppato un vero e proprio cluster di coronavirus. Insomma, Frosinone-Pordenone è stata una gara segnata dal Covid.

Questo il motivo per il quale si è sviluppato anche un inatteso retroscena prima dell’avvio della gara, quello che ha visto protagonisti Iacobucci e Marcianò.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Frosinone-Pordenone Covid
Alessandro Nesta, tecnico del Frosinone (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images for Lega Serie B )

Maglie da giocatori di movimento per gli estremi difensori

I magazzinieri del club ciociaro hanno, infatti, consegnato ai due portieri di riserva del Frosinone anche le maglie da gara per scendere in campo come calciatori di movimento.

Iacobucci e Marcianò, però, non sono entrati in campo: l’unica sostituzione è stata di Tabanelli con Ciano. Tabanelli era l’unico calciatore realmente di movimento seduto in panchina. Di fatto, l’unica vera scelta per Nesta.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Nainggolan in uscita: piace a Sassuolo e Fiorentina, Cagliari in agguato

Nonstante questo, è arrivato il pareggio nel finale per la soddisfazione di un Frosinone che ha rinunciato ad appellarsi anche al buon senso ed ha deciso di scendere in campo nonostante la situazione complicatissima.