Serie A ultime due stagioni, differenze al 14° turno: Milan primo, Juventus penultima

Il Milan batte la Lazio e si conferma capolista
Il Milan batte la Lazio e si conferma capolista (Getty Images)

È il Milan la squadra che ha incrementato maggiormente il proprio rendimento rispetto al 14° turno dello scorso campionato, Juventus penultima meglio solo del Cagliari. Bene il Napoli, male l’Inter, la Roma si conferma

Il Milan è la squadra che si è migliorata di più rispetto al 14° turno della passata serie A. Le statistiche, come quelle formulata da ‘numericalcio.it’, nello sport raccontano sempre qualcosa e il primato attuale dei rossoneri è frutto di un andamento migliorato di ben 17 punti rispetto a un anno fa. A sorprendere è il calo della nuova Juventus di Pirlo, ma anche della Lazio che pagano ben 9 punti rispetto alla stagione 2019/2020.

L’Inter è seconda quest’anno e tallona i cugini a 1 solo lunghezza, nonostante abbia conquistato 4 punti in meno. Lo scotto maggiore, probabilmente, lo paga l’Atalanta, lontana dalla vetta anche se ha appena 3 punti di malus rispetto al 2019/2020, quando la compagine di Gasperini era una macchina da gol e sembrava tutto girasse alla perfezione. Adesso, dal caso Gomez in poi, qualcosa sembra essersi rotto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo non basta, Juventus male rispetto a un anno fa
Ronaldo non basta, Juventus male rispetto a un anno fa (Getty Images)

Come cambia la serie A: rispetto allo scorso anno bonus per Milan e Napoli, malus per Inter e Juventus

A salire, rispetto allo stesso punto della passata stagione, in questo campionato, sono appena 6 squadre: Milan, Sassuolo, Napoli, Sampdoria, Verona e Udinese. Restano in linea di galleggiamento Roma, Bologna, Genoa e Fiorentina, con 1-2 punti in meno. Inaspettati il -3 dell’Atalanta, il -4 dell’Inter (comunque seconda in questo torneo, a 1 punto dalla vetta) e soprattutto il -9 della Lazio e della Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Come cambia la classifica di Serie A dopo la sentenza su Juve-Napoli

Diamo un’occhiata a com’è cambiata la classifica della stagione in corso, 2020/2021, alla 14esima giornata, con la differenza di punti rispetto alla stessa giornata dello scorso torneo (tenendo conto che Juve, la Dea, friuliani e partenopei, hanno una partita in meno): Milan 34 [+17], Sassuolo 26 [+7], Napoli 25 [+5], Sampdoria 17 [+5], Verona 20 [+2], Udinese 15 [+1], Bologna 15 [-1], Roma 27 [-1], Genoa 10 [-1], Fiorentina 14 [-2], Atalanta 22 [-3], Inter 33 [-4], Parma 12 [-6], Lazio 21 [-9], Torino 8 [-9], Juventus 24 [-9], Cagliari 14 [-14].