Caso Osimhen, Gattuso ammette: “Ho fatto una figuraccia”

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso -GettyImages

Del caso Osimhen e della festa in Nigeria ha parlato anche Gennaro Gattuso, la presa di posizione ai microfoni di Sky Sport.

Nelle ultime ore in casa Napoli ha fatto molto rumore il caso Osimhen. La festa alla quale ha partecipato l’attaccante azzurro in Nigeria, una sorpresa per il suo compleanno, ha creato scalpore: balli e assembramenti, senza alcun tipo di distanziamento o mascherina.

Un episodio che ovviamente ha stizzito tutto l’ambiente azzurro, dalla società ai tifosi che sui social hanno criticato aspramente l’ex attaccante del Lille. Sono arrivate le scuse del ragazzo, che in queste ore ammesso il proprio errore.

Tutto risolto? Non proprio. Nonostante le indiscrezioni raccolte in queste ore, che vorrebbero una reazione morbida da parte del club, difficile pensare che non venga comminata nemmeno un provvedimento o una multa al ragazzo. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso -GettyImages

Gattuso, la presa di posizione sul caso Osimhen

Proprio dell’episodio che ha visto il nigeriano protagonista, ha parlato anche il tecnico Gennaro Gattuso. Ai microfoni di Sky Sport il tecnico calabrese ha preso posizione sull’argomento: “Il mio mastro Marcello Lippi mi diceva sempre che dovevo bollire nel mio brodo quando sbagliavo. Ha chiesto scusa, è un ragazzo che dà tutto quando lavora”.

“Sa che ha commesso una sciocchezza, ha sbagliato e ha chiesto scusa. La società farà delle cose ma è meglio che lo diciamo tra di noi”, ha chiarito poi Gattuso su quelli che potrebbero essere i provvedimenti.

LEGGI ANCHE >>> Zaccagni, un eurogol che “preoccupa” le pretendenti

Poi la precisazione del tecnico calabrese sul viaggio in Nigeria: “Lui è stato in Belgio a curarsi, la responsabilità di mandarlo in Nigeria è stata anche la mia, la figuraccia è stata anche la mia, ci ho messo il mio bel faccione”.