L’infortunio che spinge Milik lontano dalla Juventus

juventus milik everton
Arek Milik (Getty Images)

Arek Milik resta un obietto della Juventus ma l’infortunio di un attaccante potrebbe allontanarlo dai bianconeri: i dettagli

E’ considerato il piano A della Juventus per l’attacco, i bianconeri lo inseguono da oltre un anno, eppure Arek Milik a Torino potrebbe non arrivarci mai. Colpa di un Napoli che non modifica di una virgola la sua posizione: 15 milioni di euro per cederlo ora, altrimenti andrà via a parametro zero. Un muro quello alzato da De Laurentiis che potrebbe cadere negli ultimi giorni di mercato, ingolosendo anche altri club visti i tanti che hanno puntato gli occhi sul polacco in questi mesi, ma potrebbe anche restare alzato in uno scontro che certo non fa bene a nessuno.

A giorni sono attesi gli incontri dell’agente del calciatore con Juventus e Inter, proiettati più a giugno come riporta Calciomercato.it.  Un assist per i partenopei potrebbe però arrivare dall’ex Carlo Ancelotti e dal suo Everton. A sostenerlo è il tabloid inglese ‘Mirror’, che vede Milik come il nome più gettonato per l’attacco dei Toffees.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

milik ancelotti
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Milik-Juventus no: l’Everon può tornare alla carica

Questo perché l’Everton deve fare i conti con l’infortunio al ginocchio di Calvert-Lewin. Un problema che lo terrà fuori dal match di oggi, ma la cui entità non è stata ancora accertata. “Tornerà soltanto quando sarà pronto al 100%” ha spiegato lo stesso Ancelotti ed allora da Liverpool potrebbe partire la caccia all’attaccante.

LEGGI ANCHE >>> Milik, l’agente racconta tutto: “Nessuno pagherà quelle cifre”

In piena corsa per un piazzamento Champions, la società inglese non vuole perdere l’occasione ed è pronta ad intervenire sul mercato se il problema del bomber principe dei Toffees si rivelerà serio. Milik, con King e Diego Costa sono i candidati. E chissà che proprio l’ex Ancelotti non dia una mano a De Laurentiis offrendo la cifra giusta al Napoli e allontanando il polacco dalla Juventus e dalla Serie A.