Juventus, si allontana il riscatto del Bayern per Douglas Costa

Douglas Costa non convince al Bayern, possibile ritorno alla Juventus
Douglas Costa non convince al Bayern, possibile ritorno alla Juventus (Getty Images)

Douglas Costa gioca poco al Bayern che difficilmente lo riscatterà dalla Juventus: si prospetta un nuovo esubero per la squadra bianconera

Potrebbe rientrare presto alla casa madre Juventus, ma quello di Douglas Costa dal Bayern Monaco, non sarebbe un ritorno gradito. Il brasiliano gioca poco nella sua seconda avventura al club bavarese e il suo riscatto dai bianconeri, come sottolinea ‘La Gazzetta dello Sport’, non appare più così scontato.

Stiamo parlando di un calciatore abile, tecnico, veloce, che ha fatto vedere grandi cose negli anni scorsi, ma il cui rendimento è stato, troppo spesso, penalizzato da un fisico troppo propenso agli infortuni. Il trentenne laterale offensivo, era stato lasciato partire dalla Juventus per liberarsi di un ingaggio pesante, ma adesso il problema potrebbe riproporsi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Poco spazio per Douglas Costa al Bayern, difficile il riscatto dalla Juventus
Poco spazio per Douglas Costa al Bayern, difficile il riscatto dalla Juventus (Getty Images)

Flick scarica Douglas Costa: “Non è indispensabile”, una possibile grana in più per la Juventus

Dal suo rientro in Germania, dopo l’esperienza alla Juventus, Douglas Costa con il Bayern ha giocato appena 617 minuti. Un minutaggio veramente molto basso se si equipara all’utilizzato degli altri esterni nella rosa dei Campioni d’Europa: Coman, Gnabry e Sané. A rendere ancora più pesante la situazione, c’è un impiego del brasiliano simile a quello del 17enne Musiala.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il mercato non risolverà la confusione di Pirlo

Basterebbero questi numeri a far capire quanto sia bassa la considerazione di Flick per l’esterno. Al termine dell’ultimo turno di campionato con il Friburgo, però, è arrivata la conferma, con le parole del tecnico bavarese che sono risuonate come una sentenza inappellabile per Douglas Costa e il riscatto dalla Juventus. Il senso è presto detto: il brasiliano non è indispensabile per questo Bayer “abbiamo tanti giocatori sani e di livello e facciamo delle scelte”.