Juventus, ostaggio ingaggi e mercato insufficiente

Paratici e Nedved studiano il piano mercato della Juventus
Paratici (Getty Images)

Il calciomercato della Juventus dovrà fare i conti con diversi punti interrogativi e un monte ingaggi decisamente consistente. Cosa non ha funzionato fino a questo momento?

Il calciomercato della Juventus potrebbe iniziare e concludersi solamente con il colpo Scamacca. L’attaccante di proprietà del Sassuolo resta l’obiettivo numero uno dei bianconeri. Eccessive le richieste neroverdi, tanto da spingere la Juventus a valutare possibili alternative.

Le due parti si incontreranno nelle prossime ore per cercare di sbloccare l’affare verso la definitiva fumata bianca. Scamacca completerà il reparto offensivo bianconero arricchendolo di forza fisica e presenza in area di rigore. Cosa non ha funzionato in casa Juventus fino a questo momento? Scelte discutibili sul mercato e cessioni bloccate da ingaggi faraonici.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

calciomercato juventus
Fabio Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, gli ingaggi bloccano il mercato

Come accennato, la Juventus punterà con forte decisione su Scamacca, un affare che potrebbe decollare già nelle prossime ore. Difficile, se non impossibile, investire anche su un nuovo centrocampista. Bianconeri ostaggi del monte ingaggi e dei troppi centrocampisti in rosa, centrocampisti difficilmente cedibili dinanzi a stipendi faraonici.

LEGGI ANCHE>>> La Juventus vuole un attaccante: il punto su Scamacca e Giroud

7 milioni all’anno per Ramsey, 7 milioni più bonus per Rabiot: due dei tanti ingaggi spropositati affiancati a un rendimento decisamente al di sotto delle aspettative. La Juventus riuscirà a recitare una parte da protagonista sul mercato una volta risolto il problema ingaggi. Un problema decisamente importante perchè continua a bloccare sul nascere possibili e future strategie.