Fiorentina, si punta al doppio colpo: Commisso pronto al sacrificio

Cesare Prandelli
Cesare Prandelli -GettyImages

La Fiorentina programma il mercato quando manca poco al gong finale, due nomi individuati da Prandelli e Commisso. 

La Fiorentina vive un momento molto particolare, dove le incertezze sono tante. Nemmeno l’arrivo di Prandelli è riuscito a scuotere l’ambiente nel modo giusto, e l’ultima pesante sconfitta patita contro il Napoli è una chiara fotografia.

Il mercato, in questo caso, potrebbe arrivare proprio in soccorso della compagine viola, nel tentativo di rinforzare la rosa a disposizione del tecnico. Fino ad oggi si è parlato tanto di sfoltire, ma nella giornata di ieri un incontro tra il tecnico ed il presidente Commisso, sarebbe servito per gettare le basi.

Sarebbe pronta, insomma, una strategia da mettere in atto per aumentare la qualità del parco giocatori a disposizione di Prandelli. Il tutto da fare in poco più di 10 giorni, con la disponibilità del presidente ad un sacrificio pur di rimettere la macchina sulla retta via.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Rocco Commisso
Rocco Commisso -GettyImages

Fiorentina, due colpi da regalare a Prandelli

Sarebbero in particolare due i nomi indicati per provare ad animare i prossimi giorni di mercato. Uno è Aleksandr Kokorin, attaccante dello Spartak Mosca che in Italia già gode di due estimatori: Capello che lo ha avuto nella nazionale russa, e Mancini che lo ha allenato ai tempi dello Zenit.

Un altro obiettivo che sarebbe stato stabilito nell’incontro di ieri, porterebbe il nome di Felipe Anderson: vecchia conoscenza del campionato italiano, attualmente in prestito al Porto dal West Ham.

LEGGI ANCHE >>> Inter, sorride Conte: pronto a recuperare uno dei suoi attaccanti

Due nomi che avrebbero trovato l’approvazione di Prandelli, ma soprattutto la disponibilità da parte del presidente Commisso a mettere in campo tutte le forze necessarie. L’obiettivo, ovviamente, è portare la Fiorentina ad una tranquilla situazione di classifica.