Superlega, le 20 squadre che rischiano la squalifica della Fifa

logo Fifa
Logo Fifa (Getty Images)

Sono venti le squadre che parteciperebbero alla Superlega: la Fifa ha già preannunciato squalifiche e sanzioni

Il comunicato che ieri ha diffuso la Fifa non è una sorpresa: la Superlega sta diventando qualcosa di più di una semplice idea e le istituzioni calcistiche alzano la voce e la guardia. Sanzioni per club e calciatori che prenderanno parte ad una manifestazione che la Federcalcio internazionale ha già fatto sapere di non voler riconoscere: chiunque vi prenderà parte sarà escluso da tornei e competizioni di Fifa, Uefa e delle altre confederazioni.

Ma in cosa consisterebbe la Superlega e quali sarebbero i club coinvolti? La formula è anticipata dalla Gazzetta dello Sport che fa il quadro generale sulla competizione tanto desiderata da alcuni dei club più importanti d’Europa. Barcellona e Real Madrid tirano la volata alla nascita di questo super torneo tra le venti società più importanti del vecchio continente. Quindici accederebbero di diritto e sarebbero i club che costituirebbero la società organizzatrice della Superlega, altre cinque sarebbero invitate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Florentino  Perez
Florentino Perez (Getty Images)

Milan, Juventus e Inter alla Superlega

Oltre alle due spagnole, la Superlega vedrebbe il coinvolgimento anche di tre italiane: Milan, Inter e Juventus, con i rossoneri che al momento rappresentano il club nostrano più interessato alla competizione. Dall’Inghilterra sono pronti Liverpool e Manchester United, mentre il Bayern Monaco ha già fatto sapere di non essere interessato.

LEGGI ANCHE >>> Superlega, Ceferin la boccia: “È il sogno solo di Florentino Perez”

Si parla di un fatturato annuo di 4 miliardi con i club che si spartirebbero da un minimo di 55 ad un massimo di 250 milioni a testa. Previsti anche un salary cup  per calciatori e commissioni degli agenti. Per tutti però l’esclusione dalle competizioni Fifa.