Juventus, ecco chi è l’ultimo talento in rampa di lancio

Juventus Spal Pirlo Fagioli
Pirlo (GettyImages)

L’allenatore della Juventus Pirlo sta concedendo fiducia ai suoi elementi più giovani: con la Spal possibile esordio per Fagioli

Da quando è arrivato sulla panchina della Juventus, Andrea Pirlo non ha mai dato l’impressione di avere paura di lanciare i giovani in campo. Anzi… quello di concedere fiducia agli elementi con meno esperienza sta diventando una sorta di marchio di fabbrica dell’allenatore bresciano. Memore probabilmente dell’ostracismo con il quale ha dovuto combattere nei suoi primi anni da professionista quando l’Inter lo mandò a Reggio Calabria per farsi le ossa non trovando una sua collocazione tattica in campo.

La svolta della sua carriera è poi arrivata con Carlo Ancelotti che per affidargli un compito importante ha deciso di arretrare la sua posizione. Da lì in poi, Pirlo è diventato uno dei migliori in assoluto nel suo ruolo.

Ora lavora con la stessa passione con i suoi calciatori più giovani. La partita di Coppa Italia di questa sera potrebbe rappresentare una vetrina importante per Nicolò Fagioli. Il fantasista bianconero classe 2001 non ha ancora disputato nessuna gara in prima squadra ma contro la Spal potrebbe essere titolare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus Spal Pirlo Fagioli
Fagioli (GettyImages)

Juventus, il nuovo gioiello in scena con Pirlo contro la Spal è il centrocampista Nicolò Fagioli

Il centrocampista, che può essere impiegato come mezzala, regista a anche regista, è arrivato nel settore giovanile bianconero nel 2015, all’età di 14 anni. La Juventus lo ha prelevato dalla Cremonese. Fin da subito, ha mostrato capacità superiori alla norma tanto da ritagliarsi ampio spazio pure con la maglia dell’Italia durante le varie tappe under della sua carriera.

Il piacentino, dotato di una buona tecnica individuale, è un elemento sul quale la società bianconera punta tanto. In punta di piedi si è già avvicinato alla prima squadra in altre circostanze ma è rimasto in panchina. Questa sera però potrebbe irrompere sulla scena dopo l’apprendistato avuto già in Under 23 con cui, sotto la gestione di Lamberto Zauli, ha già racimolato 12 partite e un gol nella stagione in corso.

Fagioli ha debuttato giovanissimo in serie C, nel 2018. In quella circostanza Mauro Zironelli gli offrì poco più di 15 minuti di gioco nel match contro la Carrarese. Il talento bianconero, che ha già acquisito una prima piccola esperienza internazionale tra gli impegni nazionali e la Youth League, questa sera può riservarsi una serata magica contro la squadra di Pasquale Marino.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, incontro col Sassuolo: 60 milioni sul tavolo

Diventerà dunque il settimo baby in campo da inizio stagione. Il suo turno scatta dopo le apparizioni concesse da Pirlo a Frabotta (21 anni), Dragusin (18), Wesley (20), Portanova (20) e Rafia (21). Un nuovo esercito di calciatori lanciato dall’allenatore bresciano.