Il piano B di Gattuso per la difesa del Napoli

Gattuso incredulo
Gattuso (Getty Images)

Il Napoli di Gennaro Gattuso è in emergenza. Il tecnico azzurro deve ridisegnare la difesa visto l’infortunio di Kostas Manolas.

Tempi bui per il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Gennaro Gattuso. Gli azzurri, dopo la sconfitta contro il Genoa di Davide Ballardini, devono voltare pagina per invertire il trend negativo e provare a raccogliere risultati positivi. La squadra partenopea sarà impegnata, la prossima settimana, in Coppa Italia contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini ed in campionato contro la Juventus di Andrea Pirlo.

Manolas esce dal campo
Kostas Manolas (GettyImages)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Infortunio Manolas, le ultime

Oltre al danno, anche la beffa. Nella serata di ieri, durante la sfida contro il club ligure, Kostas Manolas ha abbandonato anzitempo il terreno di gioco. Il motivo? Un infortunio rimediato in uno scontro con Goran Pandev, autore della doppietta decisiva. Il club partenopeo, con una nota ufficiale apparsa sui propri canali, ha comunicato una prima diagnosi dell’infortunio del difensore centrale. I primi accertamenti hanno evidenziato, infatti, un trauma contusivo distorsivo alla caviglia destra.

Ancora da stabilire le tempistiche per il recupero fisico del difensore greco. Nelle prossime ore il calciatore verrà rivalutato e solo allora si capirà quanto tempo resterà fuori dai giochi. Con ogni probabilità, il Napoli si presenterà al Gewiss Stadium privo della coppia titolare difensiva: Kalidou Koulibaly è fermo ai box per positività al Covid-19. E’ emergenza in difesa, dunque, per Ringhio: il piano B prevede Maksimovic e Rrahmani nel ruolo di centrali di difesa.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, infortunio Manolas: svelata l’entità del problema