Milan, Pioli ritrova un titolare per lo Spezia

Kjaer in marcatura sull'atalantino Zapata
Simon Kjaer difensore del Milan, marca Duvan Zapata, attaccante dell'Atalanta (Getty Images)

Dopo diversi problemi muscolari, Simon Kjaer è pronto a rimettersi a disposizione del Milan e del tecnico, Stefano Pioli. L’infermeria rossonera si sta svuotando per la parte clou della stagione

Simon Kjaer è tornato e il primo a sorridere è l’allenatore del Milan, Stefano Pioli. Sembrava potesse essere più lunga la sosta ai box del difensore danese che, invece, ha stupito tutti tornando ad allenarsi in gruppo. Lo stesso calciatore, attraverso i propri canali social, ha voluto tranquillizzare i tifosi ed esprimere tutta la sua felicità per il rientro: “Bello essere di nuovo in campo”, ha postato su Instagram. Dopo essersi ripreso da un precedente infortunio muscolare, infatti, il ragazzo era stato costretto nuovamente a fermarsi.

Colui che è diventato uno dei perni della squadra di questa stagione, non scende in campo da due settimane, più precisamente dal derby di Coppa Italia del 26 gennaio, partita iniziata male con il suo stop, proseguita peggio con il rosso a Ibrahimovic e finita malissimo con la punizione di Eriksen che, a tempo praticamente scaduto, ha regalato ai cugini, la qualificazione alla semifinale contro la Juventus (ritorno stasera dopo 1-2 bianconero dell’andata). 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simon Kjær (@simonkjaer.official)


Adesso Kjaer è tornato, per il momento solo in allenamento, ma almeno il problema al bicipite femorale è ormai alle spalle e resta solo un brutto ricordo. Nel frattempo, il suo Milan è andato avanti, trovando in Tomori un ottimo sostituto proprio al danese. Probabilmente contro lo Spezia, toccherà ancora all’ex Chelsea fare coppia con Romagnoli al centro della difesa, ma non poteva esserci momento migliore per il recupero del roccioso centrale.

Dopo la partita contro i liguri, i rossoneri avranno quattro partite verità per il proseguo della stagione e serviranno tutti gli effettivi a disposizione per uscire al meglio da un calendario a dir poco complicato. Ad attendere il Diavolo c’è la doppia sfida di Europa League con la Stella Rossa, in mezzo il derby di vertice contro l’Inter e a chiudere il mini-ciclo infernale il match contro la Roma, quarta della classe. Ben vengano, quindi, i duelli e la sana concorrenza come quella che potrebbe innescarsi proprio tra Tomori e Kjaer.


Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mister Pioli dà indicazioni a Tomori
Pioli e Tomori, allenatore e difensore del Milan (Getty Images)

Nuovi controlli per Brahim Diaz, recuperabili Tonali e Bennacer

Se Pioli può ritenersi finalmente soddisfatto per il recupero di Kjaer e l’abbondanza che avrà adesso in difesa, dove ci sarà anche Tomori a contendere una maglia da titolare al danese, lo stesso non può dirsi per Brahim Diaz. Alle prese con una lesione ai flessori della coscia sinistra, il funambolico trequartista dovrà effettuare nuovi controlli prima di capire quando potrà tornare disponibile.

LEGGI ANCHE >>> I rinnovi di contratto del Milan passano da tre a due

Altre notizie positive arrivano dal centrocampo dove Bennacer e Tonali dovrebbero tornare disponibili. Domenica scorsa, risolti i propri problemi muscolari, il centrocampista algerino avrebbe dovuto giocare in coppia con Kessie, ma fu fermato da un principio di bronchite. Sul suo ritorno e su quello dell’ex Brescia, anche lui assente con il Crotone per una borsite, c’è grande fiducia.