I rinnovi di contratto del Milan passano da tre a due

Zlatan Ibrahimovic offeso a Belgrado
Zlatan Ibrahimovic (GettyImages)

Ibrahimovic potrebbe decidere di restare per un altro anno al Milan per giocare la Champions League coi rossoneri

Uno in meno, forse, nella strada verso il futuro. I rinnovi di contratto del Milan, casi spinosi per diversi motivi, potrebbero passare da tre e due. Uno in meno perché, a quanto pare, Ibrahimovic avrebbe deciso di restare e di farlo oltre cifre e accordi ancora da raggiungere. Esiste una volontà precisa, rivelata da Sportmediaset, ed è quella di tornare a giocare in Champions League e di farlo con la maglia rossonera, magari da freschi vincitori del campionato. Uno scenario suggestivo in cima alle priorità dell’attaccante svedese.

Ibrahimovic, 40 anni a ottobre, vorrebbe festeggiare il suo compleanno in Europa, in attesa per una gara di Champions League, la competizione e il traguardo che sogna da sempre. Il Milan potrebbe concedergli un’ultima opportunità. Si parte da qui per raggiungere, in seguito, l’accordo sul rinnovo. Le cifre, a quel punto, non dovrebbero essere un problema. Un accordo si troverà.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hakan Calhanoglu in azione
Hakan Calhanoglu (GettyImages)

Milan, i contratti in scadenza

Ibrahimovic potrebbe restare e rinnovare, dunque, ma cosa accadrà con gli altri due casi spinosi? Donnarumma e Calhanoglu sono in attesa, il Milan è in trattativa da mesi coi loro agenti per arrivare ad una doppia fumata bianca. In questo caso, ci sono maggiori difficoltà per motivi diversi. Il portiere, ad esempio, è conteso da diversi top club e ha appena 21 anni, dunque s’è preso tutto il tempo per decidere. Raiola è in contatto coi dirigenti rossoneri, ha avanzato le proprie pretese e, in attesa di risposte, ascolta interessato altre offerte. Che, ovviamente, non mancano.

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Inter, l’emergenza totale che spaventa Pirlo

Il turco, fresco 27enne, re degli assist nel campionato italiano (due anche contro il Crotone), è rinato con Pioli e ora pretende un ingaggio che sia coerente con le sue qualità e il suo contributo. Trattative in corso. L’impressione è che il Milan possa arrivare presto ad un triplo accordo, se lo augura Pioli: vorrebbe dire che il progetto rossonero è solido e va avanti. In attesa di uno scudetto che renderebbe tutto più facile e dolce.