I due gioielli che l’Inter vuole sacrificare per Damsgaard

Damsgaard
Damsgaard in azione (Getty Images)

L’Inter accelera per Mikkel Damsgaard, talentuoso centrocampista della Sampdoria: già partita la trattativa per il danese classe 2000

Si accende a tratti ma quando lo fa è imprendibile. Vent’anni e un futuro dalla sua parte per Mikkel Damsgaard, talentuoso centrocampista danese di proprietà della Sampdoria. Un concreto obiettivo di mercato per l’Inter che sta già dialogando con la società di Ferrero per raggiungere un’intesa che sia definitiva. La redazione di InterLive fa sapere che, per il cartellino di Damsgaard, sono due i calciatori che la società nerazzurra è disposta a sacrificare. La Sampdoria potrà scegliere tra Pinamonti e Mulattieri, centravanti in prestito all’Eerste Divisie Volendam. Una contropartita per far abbassare il prezzo del calciatore danese, la cui valutazione, dopo sei mesi di Italia, è più che raddoppiata: pagato sei, oggi Damsgaard ne vale almeno venti. La concorrenza non manca: oltre all’Inter, ci pensa anche la Juventus. Un talento simile nessuno vuole farselo sfuggire, soprattutto a queste cifre e all’alba della sua consacrazione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

pinamonti inter calciomercato genoa
Andrea Pinamonti (Getty Images)

Inter, tutto su Damsgaard

L’assist per il gol di Keita è un ricordo nitido. L’Inter, in quella circostanza, non riuscì a fermare Damsgaard, che andò via in velocità a Bastoni e, nonostante la pioggia e il campo pesante, riuscì a crossare per l’ex nerazzurro. Un gesto tecnico che, in parte, ha ripetuto domenica al Vigorito contro il Benevento: dribbling secco ad un avversario e palla al centro per il solito Keita. Azione splendida che ha permesso alla Sampdoria di segnare il gol del definitivo uno a uno. Sono già quattro gli assist in stagione per Damsgaard, ai quali aggiungere due reti: la prima contro la Lazio e la seconda al Crotone.

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Inter, l’emergenza totale che spaventa Pirlo

Damsgaard segna e fa segnare, ha accusato in parte l’impatto col campionato italiano grazie alla sua personalità, a un talento evidente e al lavoro di Ranieri, che lo considera prima alternativa a Candreva e Jankto. L’Inter vuole bruciare la concorrenza ed è disposta ad inserire nella trattativa uno tra Pinamonti e Mulattieri, entrambi prodotti del vivaio nerazzurro che potrebbero convincere Ferrero ad abbassare la sua richiesta che attualmente è di circa venti milioni. Valutazione destinata ad aumentare se Damsgaard, come previsto, dovesse continuare a fare così bene.