Squalifica per Conte ed Agnelli: il precedente | Attesa la decisione

Conte e Agnelli ai tempi della Juventus
Conte a Agnelli ai tempi della Juventus (Getty Images)

Non si placano le polemiche dopo il botta e risposta tra Antonio Conte e Andrea Agnelli: ora entra in scena il giudice sportivo e c’è il precedente

Da amici a nemici: Juventus e Conte, storia di un amore ormai spento. Il tecnico salentino non è più apprezzato dai bianconeri, con i tifosi che chiedono anche che sia tolto il suo nome tra le stelle juventine. La partita di coppa Italia tra la squadra di Pirlo e l’Inter non ha fatto altro che accentuare ancora di più la separazione con il battibecco, non proprio galante, con Andrea Agnelli che ha fatto schierare il popolo bianconero contro l’ex allenatore.

Proprio lo scontro Conte-Agnelli ha riempito oggi tutte le pagine dei quotidiani e lo farà anche nei prossimi giorni, soprattutto se la ‘lite’ dovesse approdare nelle decisioni del giudice sportivo o essere messa sotto la lente d’ingrandimento della Procura Federale. Del resto con lo stadio vuoto, tutto ciò che viene urlato in campo e in tribuna può essere sentito da arbitri e ispettori federali e i precedenti in questo senso non mancano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Andrea Agnelli triste
Andrea Agnelli (Getty Images)

Conte e Agnelli, possibile squalifica: il giudice sportivo decide

Proprio la Juventus ha fatto i conti con le squalifiche da ‘stadio vuoto’. Paratici e Nedved, ad esempio, in questa stagione sono stati sanzionati per le offese dette in tribuna ed indirizzate all’arbitro. Un po’ quello che potrebbe accadere ora con Agnelli e Conte.

Il primo verdetto arriverà tra domani e venerdì, quando il giudice sportivo comunicherà le sue decisioni sulle due semifinali di coppa Italia. Un verdetto che dipenderà da quanto scritto dall’arbitro nel suo referto e quindi da cosa hanno visto e sentito quarto uomo e ispettori federale.

LEGGI ANCHE >>> Scontro Conte-Agnelli, il tweet accende (ancora) le polemiche

Dovesse arrivare l’assoluzione dal giudice sportivo, il caso potrebbe ugualmente non chiudersi con un nulla di fatto. La Procura Federale potrebbe decidere di avviare un procedimento, come accaduto con Lukaku e Ibrahimovic. Capitolo quindi tutt’altro che chiuso con il battibecco Conte-Agnelli che potrebbe avere anche ripercussioni fuori dal rettangolo di gioco con una possibile squalifica per i due ex amici.