Hanno già scelto il sostituto di Gattuso al Napoli

Gattuso arrabbiato
Gattuso (Getty Images)

Il futuro di Gennaro Gattuso è sempre più lontano dal Napoli: ieri altra sconfitta e intanto spunta il nome del successore

E sono dieci: questo il numero delle sconfitte stagionali del Napoli, un numero che nelle ultime settimane sta crescendo con una frequenza allarmante. E’ le sirene di allarme in casa azzurra suonano ormai da tempo: la sconfitta contro l’Atalanta le ha solo rese più forti, ma la sensazione è che squadra e società siano in piena confusione. Lo hanno dimostrato i calciatori, incapaci per 45 minuti di resistere alle avanzate bergamasche, completamente in balia degli avversari. Inutile la reazione ad inizio ripresa che ha portato al gol di Lozano: la rete del messicano, unico calciatore apparso davvero in palla, è stata un’illusione durata qualche minuto, il tempo che l’Atalanta tornasse a macinare gioco e abbattesse la strenua resistenza di Ospina.

Il ko in terra lombarda ha riproposto le discussioni sull’esonero di Rino Gattuso. L’idea della società è sempre quella di continuare fino al termine della stagione ma i buoni propositi si scontrano con la sensazione di cedimento totale. Si potrà terminare la stagione così? Un indizio lo si avrà sabato dalla sfida con la Juventus, ma De Laurentiis sta iniziando a temere che occorra dare una scossa immediata per salvare il salvabile.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Walter Mazzarri in panchina
Walter Mazzarri (Getty Images)

Napoli, i tifosi voglio l’esonero di Gattuso: Mazzarri il sostituto

Una scelta l’hanno già fatta i tifosi del Napoli. I sostenitori azzurri sono convinti che la decisione da prendere è l’esonero di Gattuso e hanno un nome chiaro in testa per la sostituzione, almeno fino al termine della stagione: Walter Mazzarri. Il tecnico toscano ha lasciato un buon ricordo di sé dopo gli anni a Napoli e la sua grinta e la sua visione tattica sono considerati l’ideale per far ripartire la squadra.

LEGGI ANCHE >>> Napoli in svantaggio, tifosi furiosi: “Esonero subito!”

Una squadra che nelle ultime settimane ha perso smalto e fiducia. I calciatori scesi in campo ieri a Bergamo, come sabato a Genova, sono apparsi smarriti, come se non sapessero cosa fare in campo. Per questo la piazza preme per la svolta e ha individuato la soluzione ai mali del Napoli: è Walter Mazzarri l’uomo che vuole la tifoseria azzurra, De Laurentiis sarà dello stesso parere?