L’attaccante italiano che lascerà subito la Serie A: ceduto

Pallone Serie A
Pallone Serie A (Getty Images)

Un attaccante italiano è pronto a lasciare subito la Serie A: accordo vicino per la cessione immediata all’estero

Il calciomercato non finisce mai e c’è sempre tempo per arrivi e partenze. I primi in Italia si sono chiusi alle 20 del 1° febbraio, quando è suonato il gong della campagna trasferimenti invernale. I secondi sono ancora possibili verso quei paesi in cui il mercato è ancora aperto. Ed è proprio quello che potrebbe accadere ad un calciatore italiano che nei prossimi giorni potrebbe salutare la Serie A per intraprendere un’avventura all’estero. E’ l’Ungheria la probabile destinazione di Antonino La Gumina, 24 anni, attaccante della Sampdoria.

Per lui nel club blucerchiato di spazio ce n’è stato sempre poco quest’anno, ora con l’arrivo di Torregrossa a gennaio ancora di meno. Ed allora l’ex Palermo ed Empoli è pronto a cogliere a volo l’occasione che arriva dall’Europa dell’Est. Lì dove l’Honved, come si legge su TuttoSport, è pronto ad affidargli l’attacco e una maglia da titolare per provare l’impresa salvezza.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sampdoria, La Gumina ai saluti: va in Ungheria all’Honved

L’Honved attende Antonino La Gumina, attaccante pronto a lasciare la Sampdoria nei prossimi giorni. Il club blucerchiato ha perfezionato il riscatto dall’Empoli che ha bloccato un suo trasferimento in Serie B (è stato cercato dal Pescara e dalla Salernitana) ed ora è pronto a cederlo. La destinazione, come detto, è l’Ungheria: l’Honved è un club di grande storia e blasone nel calcio magiaro ma che sta vivendo una stagione difficile ed è in piena lotta per non retrocedere.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus ha in pugno il trequartista: accordo sul prezzo

La Gumina sarà quindi chiamato a dare il suo contributo alla corsa salvezza: dopo appena tre partite disputate in stagione (delle quali due in coppa Italia), l’ex Palermo avrà l’occasione di mettersi in mostra in un nuovo campionato. La speranza, sua e della Sampdoria, è che in questi mesi il 24enne mostri le qualità che ha fatto intravedere da giovane e che poi non sono state confermate negli ultimi anni. Un’eventualità che potrebbe riaccendere i riflettori su di lui anche in Italia in vista del mercato estivo. Ma prima è l’Ungheria la sua prossima tappa.