Serie A, la cronaca di Milan-Inter 0-3

Milan ed Inter in campo
Milan-Inter (GettyImages)

Alle 15 in programma il match clou di questo weekend di Serie A. Allo stadio Mezza va in scena il derby tra Milan ed Inter.

Un derby di Milano cosi sentito ed atteso, non lo si vedeva da anni. In palio c’è lo Scudetto, o meglio punti necessari a raggiungere l’obiettivo alla fine della stagione. Due squadre che si stanno dando battaglia ormai da diverse settimane, oggi avranno l’opportunità di fronteggiarsi per provare a capire chi è la vera dominatrice all’ombra del Duomo.

Una sorta di primo round si era già visto in Coppa Italia, con l’Inter uscita vincitrice ed approdata in semifinale. Lo scontro Lukaku-Ibrahimovic è ancora stampato nella mente dei tifosi, che non aspettano altro che rivederli nuovamente uno contro l’altro, nella speranza che non si finisca come in Coppa.

Ad oggi l’Inter parte con il favore della classifica, dopo il primo posto conquistato settimana scorsa grazie alla vittoria contro la Lazio e la contemporanea sconfitta dei cugini rossoneri per mano dello Spezia di Vincenzo Italiano. Proprio per questo in casa rossonera che gran voglia di rivalsa e dimostrare che quel ruolo, di fatto, appartiene proprio alla compagine guidata da Ibrahimovic e compagni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan-Inter, le probabili formazioni

Dopo l’ultimo impegno in Europa League, Pioli dovrà rinunciare a Bennacer a causa di un infortunio. Al suo posto il tecnico rossonero impiegherà Tonali accanto a Kessié. Fuori anche Mandzukic, che non ha preso parte all’allenamento della vigilia per un fastidio muscolare. In avanti, dunque, ci sarà Ibra con il tridente della trequarti composto da Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Inter, maxi assembramento all’esterno di San Siro

Dall’altra parte Antonio Conte darà spazio ad Eriksen insieme a Barella e Brozovic per il centrocampo, con Hakimi e Perisic sugli esterni. In avanti, manco a dirlo, confermata la coppia Lautaro-Lukaku, alla quale è affidato il compito di andare ad infilare la porta di Gigio Donnarumma.