Torino, niente allenamento per la squadra: ecco perché

torino allenamento sospeso Covid
Nicola (GettyImages)

L’Asl ha dato ordine al Torino dopo i nuovi casi di positività al Covid-19 accertanti nel gruppo squadr: l’allenamento di oggi è sospeso

Allenamento del Torino sospeso. I granata hanno bloccato la seduta a causa di nuove positività al Covid-19 rilevate nel gruppo squadra. Già per il match con il Cagliari, Davide Nicola aveva dovuto rinunciare ad Alessandro Buongiorno, Karol Linetty e Nicola Murru. L’Asl tuttavia ha imposto la sospensione dell’allenamento odierno dopo gli ultimi esami effettuati.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

torino allenamento sospeso Covid
Nicola con Ansaldi e Mandragora (GettyImages)

Torino, allenamento sospeso: il comunicato del club dopo le ultime positività al Covid accertate

La squadra granata ha comunicato tempestivamente il motivo della sospensione della seduta prevista per oggi. “In relazione alla situazione contingente, relativa a ulteriori casi di positività al Covid 19, non ancora stabilizzata e in evoluzione, su indicazione dell’Autorità sanitaria locale competente il Torino Football Club comunica che l’allenamento odierno è sospeso in attesa di ulteriori controlli”.
E’ facile comprendere che il club del presidente Urbano Cairo darà aggiornamenti su questa delicata situazione nelle prossime ore. Intanto, la marcia di avvicinamento al prossimo match di campionato subisce un contrattempo che costringerà inevitabilmente Nicola a rivedere i suoi piani.

LEGGI ANCHE >>> Il Napoli punta il difensore che fa litigare Olanda e Belgio

I granata sono imbattuti in campionato dal 9 gennaio. L’ultima squadra a cui si è arresa il Torino è stata il Milan. Venerdì sera, la formazione di Davide Nicola attenderà il Sassuolo per aumentare il divario dal terzultimo posto. I neroverdi sono tornati a macinare punti dopo la sconfitta di due settimane fa contro lo Spezia. Tra la trasferta di Crotone e la gara interna nel derby con il Bologna, Roberto De Zerbi ha aggiunto altri 4 punti alla classifica del Sassuolo, che può aspirare ancora a un piazzamento in Europa.
Il risultato positivo di Cagliari invece ha consentito al Toro di creare uno spessore di cinque lunghezze tra sé e i sardi. L’allenatore ha trovato la quadra e in poco tempo ha restituito il sorriso alla sua squadra. Ora però dovrà fare i conti con un’insidia in più per gestire la rosa nel prossimo periodo.