Europa League, la cronaca di Milan-Stella Rossa 1-1

Milan e Stella Rossa in campo
Milan-Stella Rossa (GettyImages)

Alle 21 il secondo gruppo dei sedicesimi di finale di Europa League, scende in campo anche il Milan che affronta la Stella Rossa.

Per il Milan la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League è ancora tutta da giocare, ma sarà dura. La gara di andata ha mostrato a tutti gli effetti quanto il suo avversario, la Stella Rossa, sia legata all’impegno europeo e non abbia alcuna intenzione di mollare nemmeno un centimetro. Ecco perchè i rossoneri dovranno lavorare sodo per provare a ribaltare il risultato.

I rossoneri, ad oggi, non vivono nemmeno un momento particolarmente brillante. Tre partite senza vittorie, due sconfitte consecutive in campionato. Insomma, un momento poco esaltante, al quale Stefano Pioli proverà a dare una svolta sfruttando proprio gli stimoli che l’Europa sempre trasferisce in questi casi.

La Stella Rossa, dal canto suo, prima in campionato con 6 punti di vantaggio sul Partizan secondo. Chiaro che l’attenzione è quasi interamente proiettata all’Europa League. Contro il Milan per i serbi l’impegno è assai proibitivo ma, come dimostrato all’andata, non si vuole lasciare nulla al caso.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan-Stella Rossa, probabili formazioni

Stefano Pioli avrà vagliato la migliore formazione possibile. In difesa spazio a Tomori, Unica punta Leao, con Ibrahimovic che partirà dalla panchina.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Meitè, Kessiè; Castillejo, Krunic, Calhanoglu; Leao. All. Pioli

LEGGI ANCHE >>> Gattuso reinventa Elmas: nuovo ruolo contro il Granada

Stankovic è costretto a rinunciare sulla sinistra allosqualificato Rodic, che verrà sostituito da Gajic.  Nel 3-4-2-1 la prima punta sarà l’italiano Falcinelli, sostenuto alle sue spalle da Ben Nabouhane e Ivanovic.

Stella Rossa (3-4-2-1): Borjan; Pankov, Milunovic, Degenec; Gobeljic, Kanga, Petrovic, Gajic; Ben Nabouhane, Ivanovic; Falcinelli. All. Stankovic