Serie A, la cronaca di Bologna-Lazio 2-0

Luis Alberto in azione
Luis Alberto (GettyImages)

Alle 18 in programma il secondo anticipo di questo sabato di Serie A, si affrontano il Bologna di Mihajlovic e la Lazio di Inzaghi.

Dopo la batosta subita in Champions League per mano del Bayern Monaco, la Lazio si ripresa in campionato con l’obiettivo di rialzarsi subito e provare a ritrovare subito la vittoria in campionato. La trasferta di oggi, però, è insidiosa: il Bologna di Mihajlovic, infatti, è un avversario decisamente ostico.

L’ultima vittoria di misura contro la Sampdoria ha dato modo ai biancocelesti di tenere il passo della grandi, ed i soli due punti di distanza dal terzo posto sono la fotografia chiara di quella che è la stagione dei ragazzi di Inzaghi. La corsa per l’Europa sta entrando nel vivo, e sono diverse le compagini che si contenderanno l’accesso alla prossima Champions League da qui alla fine.

Ecco perchè sarà determinante ogni partita, l’occasione di portare punti a casa dovrà essere puntualmente sfruttata. Lo stesso discorso, poi, vale anche per il Bologna che arriva da tre risultati utili consecutivi, ma la salvezza è ancora un obiettivo tutto da conquistare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bologna-Lazio, le probabili formazioni

Per Mihajlovic il solito 4-2-3-1. Svanberg e Dominguez animeranno il centrocampo, sulla trequarti dall’inizio Skov Olsen al posto di Orsolini a destra, con la linea composta poi da Soriano e Sansone. Al centro dell’attacco Barrow.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Dijks; Svanberg, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow.

LEGGI ANCHE >>> Lautaro, addio al Barcellona: l’argentino annuncia il rinnovo con l’Inter

Inzaghi studia il centrocampo da proporre contro i felsinei. Si va verso un trio composto da Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto. In avanti il duo formato da Correa e Immobile, entrambi favoriti su Muriqi e Caicedo.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.