“Manca un rosso alla Juventus”, polemiche dopo il match con lo Spezia

esultanza della Juventus
Frabotta, Morata e Tudor (Getty Images)

La decisione di Sacchi di ammonire e non espellere di Frabotta durante la sfida tra Juventus e Spezia sta causando polemiche

Ieri sera la Juventus ha battuto 3-0 lo Spezia con le reti di Morata, Chiesa e Cristiano Ronaldo. I bianconeri hanno sbloccato il risultato solo al 62′ e sono stati determinanti per sovvertire l’andamento della gara le sostituzioni nella ripresa effettuate da Pirlo.

La prestazione della squadra bianconera contro gli uomini di Italiano non ha esaltato, ma a far scoppiare la polemica sui social, e non solo, è stato il fallo di Frabotta su Vignali al 10′. Episodio che fatto ricordare il ‘famoso’ scontro tra Pjanic e Rafinha che è ritornato al centro dell’attenzione dei media dopo le parole di Orsato alla Rai che ha confermato la sua errata valutazione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Frabotta e Gyasi durante Juve-Spezia
Frabotta e Gyasi (Getty Images)

Il non intervento del Var Fabbri

Frabotta, che ha sostituito de Ligt prima dell’inizio del match, per il fallo sul giocatore ligure è stato ‘soltanto’ ammonito dall’arbitro Sacchi. Il laterale juventino ha travolto il proprio avversario, che aveva appena colpito il pallone di testa, con ginocchio e gamba alzate e scomposte.

LEGGI ANCHE >>> Orsato, Pjanic e le parole di Pirlo che tutti si aspettavano

Il direttore di gara ha ravvisato che ci fossero solo gli estremi per un’ammonizione con il beneplacito del Var Fabbri che non ha richiamato il proprio collega.

La scelta di Sacchi di ammonire Frabotta ha fatto scaturire molti dubbi, come riporta anche La Gazzetta dello Sport, visto che il fallo è stato molto duro ed ha rischiato di far veramente molto male a Vignali.

Il giocatore dello Spezia, fortunatamente, dopo aver rimediato una forte botta ed aver sbattuto il volto sul terreno di gioco, non ha riportato nessuna conseguenza.