C’è solo un modo per convincere Allegri a tornare in panchina…

La smorfia di Allegri
Massimiliano Allegri (GettyImages)

L’ex allenatore di Juventus e Milan Allegri non ha accettato nessun incarico, secondo Branchini lo farà soltanto per una grande occasione

Massimiliano Allegri dopo la lunga esperienza alla Juventus non si è ancora seduto su nessun’altra panchina. L’allenatore livornese aspetta la proposta giusta per mettersi in gioco. Già in passato non ha fatto mister di preferire il calcio inglese per ripartire. L’ipotesi Premier League lo affascina tanto. Tuttavia non vi è ancora nulla di certo sul suo futuro. Si era parlato di lui come successore di Franck Lampard al Chelsea ma i “blues” si sono poi affidati a Thomas Tuchel per proseguire il suo lavoro. Del futuro di Allegri ha parlato il suo agente Giovanni Branchini.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Branchini Allegri
Allegri e Lippi (GettyImages)

Branchini su Allegri: “Le proposte dell’Italia non sono state prese in considerazione”

Quando il tecnico si è separato della Juventus aveva parlato della volontà di concedersi un anno sabbatico per staccare per poi ripartire. Inizialmente era apparsa una dichiarazione di facciata dietro alla quale si nascondeva l’accordo già raggiunto con qualche altro club. Così però non è stato ed infatti Massimiliano Allegri non va in panchina dal 2019 quando ha lasciato i bianconeri.

In questo periodo si sono rincorse tantissime voci sul suo futuro ma nessuna ha ancora trovato riscontri. E, intanto, i tifosi bianconeri in tantissimi post apparsi suoi social durante questi due anni.

Ora Giovanni Branchini ha fatto il punto durante il suo intervento a “1 Station Radio”: “Quest’anno non sono stati tanti i club che hanno cambiato la guida tecnica. In questo momento storico non è facile per una squadra avere a bilancio due staff tecnici differenti. Ad Allegri sono comunque arrivare tante proposte, alcune anche dall’Italia, ma al momento nessuna di essa è stata presa in considerazione”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, la nuova clamorosa vita di Claudio Marchisio

Allegri tuttavia non è affatto preoccupato dalla situazione: “Lui è molto sereno – ha continuato Giovanni Branchini – si è concesso un momento di meritato riposo. Adesso è pronto per ritornare in panchina ma lo farà soltanto avrà di fronte un progetto importante”.