Serie A, la cronaca di Roma-Genoa 1-0

Roma e Genoa in campo
Roma-Genoa (GettyImages)

Alle 12.30 il lunch match di questa 26^ giornata del campionato di Serie A, scendono in campo Roma e Genoa.

La al quarto posto si fa sempre più agguerrita, e sono tante le squadre che si stanno dando battaglia per provare ad entrare nell’Europa dei campioni, quella che conta. Cosi anche la squadra di Paulo Fonseca è in lizza tra le compagini che tenteranno da qui alla fine a raccogliere quanti più punti possibile.

La squadra giallorossa vive un momento tutto sommato positivo, con una sola sconfitta nelle ultime quattro partite, oltre al passaggio del turno in Europa League. Cosi i capitolini proveranno a dare continuità ad un trend che, di questo passo, può permettere ai tifosi giallorossi di sognare in grande verso la fine della stagione.

Oggi di fronte, allo Stadio Olimpico, c’è il Genoa di Davide Ballardini, una squadra che ha compiuto una crescita esponenziale, soprattutto dopo l’arrivo dell’attuale allenatore. Vero è, però, che la vittoria manca da ben quattro partite. Una sconfitta e tre pareggi nelle ultime uscite, per un trend in controtendenza rispetto al grande lavoro fatto subito dopo l’arrivo di Ballardini. Ecco perchè il Grifone proverà ad invertire la rotta, anche contro una compagine ostica come quella giallorossa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma-Genoa, le probabili formazioni

Diversi cambiamenti per Fonseca. La Roma si affida a Diawara e Pellegrini in assenza di Veretout. Mkhitaryan andrà in panchina, con Pedro ed El Shaarawy alle spalle di Mayoral, vista l’assenza di Dzeko.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Smalling; Karsdorp, Diawara, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, El Shaarawy; Mayoral.

LEGGI ANCHE >>> Il Verona decide il futuro di Donnarumma e Calhanoglu

Con Biraschi e Luca Pellegrini fermi, Ballardini valuta lo schieramento 3-5-2.  Ritorno da ex per Strootman allo stadio Olimpico, affiancherà Badelj e Zajc. In avanti ci sarà coppia Shomurodov-Destro.

GENOA (3-5-2): Marchetti; Masiello, Radovanovic, Criscito; Czyborra, Strootman, Badelj, Zajc, Zappacosta; Shomurodov, Destro.