Ghoulam, arriva la conferma più temuta: rottura del crociato

Infortunio Ghoulam
Faouzi Ghoulam (Getty Images)

Faouzi Ghoulam, infortunatosi nel match contro il Bologna al ginocchio, questa mattina è andato a Villa Stuart per ulteriori esami

Il Napoli ieri sera ha battuto, in maniera abbasta convincente, 3-1 il Bologna grazie alla doppietta di Lorenzo Insigne e al ritorno al goal di Victor Osimhen, ma hanno destato subito  preoccupazione le condizioni di Faouzi Ghoulam. Il terzino ha dovuto lasciare il campo al 22′ per un trauma distorsivo al ginocchio sinistro, così come comunicato dal club azzurro a fine gara.

L’algerino nelle ultime gare era a tornato in maniera rilevante nelle scelte di Gattuso, giocando tre delle ultime quattro gare. Dopo i gravissimi infortuni subiti: rottura del legamento crociato del ginocchio destro durante il match di Champions contro il City nel novembre del 2017 e il successivo infortunio del 9 febbraio 2018, durante un allenamento, dovuto alla frattura trasversale della rotula sempre del ginocchio destro, nelle ultime tre stagioni il calciatore ha collezionato solo 47 presenze tra tutte le competizioni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il comunicato del Napoli che conferma il peggio

Questa mattina Ghoulam si è recato in stampelle a Villa Stuart per ulteriori accertamenti. L’infortunio non riguardava lo stesso ginocchio martoriato nell’ultima stagione di Sarri nella squadra partenopea.

LEGGI ANCHE >>> Ghoulam, arriva la conferma più temuta: rottura del crociato

I risultati della risonanza magnetica non sono tardati ad arrivare ed hanno confermato la notizia, come comunicato dal Napoli tramite il proprio sito ufficiale, che tutti temevano: rottura del crociato del ginocchio sinistro. Quest’ultimo stop forzato per Ghoulam rappresenta l’ennesima sfortuna.