Segna un gol ogni due partite: la Roma ha il dopo Dzeko

Edin Dzeko protesta
Dzeko (Getty Images)

La Roma va a caccia di un attaccante per la prossima stagione: tra gli obiettivi il bomber con la media di un gol ogni due partite

Un bomber per la Roma. La squadra giallorossa è in piena corsa per un piazzamento Champions e ancora non sa chi sarà l’allenatore del prossimo anno. Il contratto di Fonseca prevede il rinnovo automatico in caso di accesso alla competizione europea più importante, ma da tempo si parla di un avvicendamento in panchina. Un aspetto non secondario in vista del prossimo calciomercato, quando Pinto dovrà assicurare all’allenatore della formazione capitolina un attaccante in grado di non far sentire la probabile partenza di Dzeko.

Borja Mayoral sta avendo spazio dopo la rottura tra Fonseca e il bosniaco, ma la sua media realizzativa non è certo da grande squadra. Così il general manager della Roma scandaglia il mercato alla ricerca del nome giusto per la prossima stagione. Uno dei profili valutati dal dirigente giallorosso sarebbe quello di Sasa Kalajdzic, 23 anni, attaccante austriaco dello Stoccarda che in questa stagione ha una media di un gol ogni due partite.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kalajdzic esulta
Kalajdzic (Getty Images)

Roma, occhi su Kalajdzic: c’è anche il Lipsia

Nella corsa a Kalajdzic la Roma dovrà vedersela con altre pretendenti inglesi e tedesche. In particolare, come si legge sul ‘Daily Mail’, il West Ham ha preso informazioni su di lui, mentre il Lipsia lo sta monitorando. Del resto con la maglia dello Stoccarda, il bomber di origini serbe sta avendo una media gol importante: in campionato le reti realizzate sono 12 in 23 partite disputate, mentre in totale ha messo a segno 13 resti in 26 apparizioni stagionali.

LEGGI ANCHE >>> Maneskin, Damiano e la passione per la Roma: “Totti è unico”

Per portarlo in Italia, concorrenza a parte, la Roma dovrà soddisfare la richiesta dello Stoccarda: per il 23enne il club tedesco chiede una cifra intorno ai 18 milioni di euro. Attaccante dotato di un fisico imponente (è alto due metri), mancino, dispone di una discreta tecnica che ne fa anche un uomo assist: in stagione le assistenze per i compagni sono state quattro. Che possa essere proprio lui il dopo Dzeko nella Capitale?