”De Laurentiis ed Allegri si sono sentiti”: la confessione del tecnico

De Laurentiis con mascherina
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Giovanni Galeone, maestro e grande amico di Allegri, ha parlato della possibilità di vedere l’ex tecnico della Juve sulla panchina del Napoli

Tutto fa pensare, almeno per il momento, che il Napoli l’anno prossimo cambierà allenatore. Sembrava che fosse tutto fatto per il rinnovo del contratto di Gattuso con il club partenopeo, ma la mancanza di risultati e le conseguenti polemiche hanno fatto concludere le trattative.

Molti nomi sono stati accostati sulla panchina azzurra: dal ritorno nostalgico di Maurizio Sarri all’attuale tecnico del Verona Ivan Juric. Ci sono stati dei rumors anche su Massimiliano Allegri. Su queste voci è intervenuto Giovanni Galeone, maestro e grande amico dell’ex allenatore della Juventus, a Radio Kiss Kiss Napoli:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri con Gautieri e Sarri
Allegri, Gautieri e Sarri (Getty Images)

”Tra i due c’è stima reciproca”

”Il presidente De Laurentiis è innamorato di Max e so che sicuramente qualche volta si sono sentiti, c’è stima reciproca. Ci vuole un programma ben delineato. Che cosa penso di Benitez direttore tecnico o generale? Sarebbe una grandissima idea”. Così l’ex tecnico di Napoli e Pescara.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, caos totale ed ora De Laurentiis non si trattiene più

Galeone poi si è soffermato sui rifiuti di Allegri ai grandi club europei: ”C’erano dei problemi che riguardavano la mamma e ha risposto di no prima al Psg e Chelsea e dopo una decina di giorni, per correttezza, anche all’Arsenal e al Real Madrid. Credo che ritornerà a sedersi su una panchina perché ha voglia di farlo, mentre subito dopo la Juve non ne aveva tanta e ha fatto un po’ il livornese. Ha dimostrato che possiede una lettura delle partite come pochi, ha tanti collaboratori ma è un tecnico molto importate nel gestire una squadra in un certo modo. Non ha preso neanche delle scelte facilissime, come quando mandò in tribuna Bonucci col Porto?”