Juventus, quattro cessioni compreso Ronaldo: il piano rinascita bianconero

juventus paratici
Andrea Agnelli e Fabio Paratici (Getty Images)

Altra eliminazione agli ottavi di finale di Champions League e nuovi punti interrogativi in vista del futuro. La Juventus potrebbe aprire a una rivoluzione totale in vista della prossima stagione

Nuovo ko agli ottavi di finale di Champions League e altra eliminazione per la Juventus, costretta a salutare la massima competizione europea. Flop europeo targato Cristiano Ronaldo, assente ingiustificato del match. Cosa succederà in chiave futura? Quali saranno i nuovi piano della Juventus? I bianconeri potrebbero valutare una chiara e sonora rivoluzione. Resta in bilico il futuro di Cristiano Ronaldo, il quale potrebbe lasciare Torino a un anno dalla scadenza del suo contratto con la Juventus.

I bianconeri potrebbero decidere di alleggerire il monte ingaggi liberandosi dei 31 milioni di euro del portoghese, ingaggio faraonico e divenuto (forse) improponibile dopo l’arrivo della pandemia. Non è escluso che la Juventus possa riuscire a incassare qualcosa anche dal cartellino dell’attaccante portoghese. Possibile ritorno in Premier League o nuova avventura in MLS: due scenari da valutare attentamente, ma non è escluso che la Juventus decida di proseguire con il portoghese per un altro anno, ipotesi, ormai, decisamente remota.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo triste
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Calciomercato Juventus, quattro cessioni in vista dell’estate: il piano rivoluzione

Come accennato, i bianconeri sarebbero pronti a dire addio a Cristiano Ronaldo, ma non solo. Attenzione anche alla difesa, dove uno tra Bonucci e Alex Sandro potrebbe essere sacrificato per fare cassa in chiave futura. Verso l’addio anche Ramsey e Bernardeschi, i quali potrebbero fruttare circa 35-40 milioni di euro cash dai rispettivi cartellini. Il centrocampista gallese piace parecchio al Manchester United, ma difficilmente il club inglese vorrà accollarsi i 7 milioni di euro d’ingaggio dell’ex Arsenal. Bernardeschi, invece, stipendio da circa 4 milioni di euro, piace al Milan e alla Roma. Non è escluso che la Juventus decida di trattenerlo a Torino rispolverandolo nel ruolo di esterno sinistro.

LEGGI ANCHE>>>Juve, abbiamo capito perchè vuoi cambiare la Champions” la mazzata dall’Inghilterra

Verso la conferma Rabiot e Dybala: il centrocampista francese e l’attaccante argentino potrebbero restare al Torino in caso di addio a Ronaldo e Ramsey, primi possibili sacrificati in chiave futura.