Roma-Shakhtar, brutta tegola per Fonseca: si fa male uno dei pilastri

Paulo Fonseca in campo
Paulo Fonseca (GettyImages)

Brutta tegola in casa Roma, nel corso del match che i giallorossi stanno giocando contro lo Shakhtar. Si è fatto male uno dei pilastri di Fonseca. 

La Roma è in campo per affrontare lo Shakhtar, e di fatto proporsi per andare avanti in Europa League. Match tutt’altro che semplice, contro una squadra di sicuro difficile ed ostica da affrontare. Un primo tempo che ha visto la squadra giallorossa riuscire a trovare il gol del vantaggio, grazie ad un’azione corale con Pellegrini autore della rete. Un 1-0 che ovviamente tiene in giallorossi in una situazione di favore anche in vista della ripresa.

I ragazzi di Fonseca, va da sé, non potranno di sicuro stare tranquilli durante il secondo tempo. La solidità degli ucraini è uno degli aspetti che rende di Luis Castro pericolosi, ed in grado di poter mettere in difficoltà chiunque ed in qualsiasi momento.

Per Fonseca, tra l’altro, i problemi arrivano direttamente dal campo. Ben due dei suoi giocatori hanno mostrato problemi fisici nel corso del primo tempo, ed uno dei due è stato anche costretto ad uscire. Una tegola bella pesante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mkhitaryan in azione
Mkhitaryan (GettyImages)

Roma, si fa male Mkhitaryan: dentro Mayoral

Per Mkhitaryan, infatti, è stata necessario il cambio a causa di un infortunio che lo ha visto protagonista alla mezz’ora di gioco. Nessun contrasto di gioco rilevante, ma probabilmente un problema legato ad un movimento particolare fatto dal giocatore armeno.

Di fatto, Mkhitaryan è stato costretto ad uscire: borsa del ghiaccio sul polpaccio, sul quale sarebbe emerso il problema per uno dei pilastri di Fonseca. Al suo posto, dunque, dentro Borja Mayoral.

LEGGI ANCHE >>>  Ramos svela il suo futuro con un messaggio a Ibrahimovic

Ma non solo Mkhitaryan. Nel corso dei primi 45′ minuti, infatti, anche per Mancini sono emersi dei problemi fisici, che hanno portato l’allenatore a far riscaldare Ibanez. Mancini, però, è rimasto in campo almeno fino all’intervallo. Vedremo se nella ripresa ci sarà il cambio.