Sei gol in Champions, la Juventus forse ha scelto il nuovo bomber

Nedved e Paratici
Nedved e Paratici (Getty Images)

Si punta sui giovani: la Juventus del futuro continuerà l’opera di ringiovanimento e anche per l’attaccante la strategia non cambia

John Elkann lo ha chiarito ancora una volta: la nuova Juventus punta sui giovani e per farlo sarà necessario qualche “aggiustamento”. Una parola che per molti è sembrata quasi un commiato per Cristiano Ronaldo: i suoi 36 anni, insieme ai 31 milioni di stipendio l’anno, poco si abbinano alla linea decisa dalla società bianconera. Una decisione sarà presa nelle prossime settimane, ma intanto i dirigenti lavorano alla squadra del futuro.

Una squadra, che al di là di CR7, vedrà facce nuove in avanti: in attesa di conoscere anche il futuro di Dybala e Morata, almeno un attaccante dovrà essere acquistato in sede di calciomercato estivo. Quali i nomi? Sicuramente parliamo di calciatori giovani. Per questo Paratici guarda in Spagna dove due attaccanti si stanno mettendo in mostra a suon di gol.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

En-Nesyri esulta
En-Nesyri (Getty Images)

Juventus, occhi su En-Nesyri e Isak

Come si legge su TuttoSport, uno dei bomber seguiti dalla Juventus è Youssef En-Nesyri. Attaccante marocchino, classe 1997, milita nel Siviglia squadra con la quale ha giocato anche in questa Champions League. E non ha fatto male: in Europa il suo tabellino recita sei reti in otto partite tra le quali la doppietta messa a segno martedì contro il Borussia Dortmund. Un rendimento importante anche nella Liga dove i gol sono 13 in 25 gare per un totale complessivo di 19 reti stagionali in 39 presenze.

LEGGI ANCHE >>> La dimensione del Milan e l’invidia della Juventus

Bottino niente male come quello di Aleksander Isak, 21 anni, attaccante della Real Sociedad. In questo caso le reti sono 12, tutte messe a segno in campionato. Più giovane di En-Nesyri, è seguito da tempo dalla Juventus che ha provato a portarlo in Italia già prima del suo trasferimento in Germania nelle fila del Borussia Dortmund (2017). Da allora il suo rendimento è andato in crescendo fino all’esplosione di quest’anno dove ha già battuto il suo record di gol nella Liga. In Spagna è arrivato nel 2019 e lo scorso anno si era reso protagonista in Coppa del Re con 7 gol in altrettante partite, oltre alle 9 realizzazioni in campionato. En-Nesyri e Isak, potrebbe essere uno di loro il futuro attaccante della Juventus.