Trema una panchina di Serie A, decisione ufficiale della società: “Si va in ritiro”

I palloni della Serie A usati durante Benevento-Fiorentina
I palloni della Serie A usati durante Benevento-Fiorentina (Getty Images)

Dopo la sconfitta contro la Fiorentina, il direttore sportivo del Benevento annuncia il ritiro: “Bisogna confrontarsi tra uomini”.

Il Benevento di Filippo Inzaghi sbatte contro la Fiorentina di Cesare Prandelli. Allo stadio Vigorito di Benvento, i campani crollano sotto i colpi di Dusan Vlahovic, autore di una tripletta nei primi quarantacinque minuti di gioco, e di Valentin Eysseric. L’inutile rete di Ionita serve solo per le statistiche. I campani non riescono a vincere da undici giornate ed hanno raccolto solo cinque punti sui trentatré disponibili. La zona retrocessione, per il momento, è a sole sei lunghezze di distanza.

Filippo Inzaghi incredulo
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Benevento in ritiro 

A rappresentare la società campana, ai microfoni di ‘Sky Sport’ nel post gara di Benevento-Fiorentina, ci ha pensato Pasquale Foggia, direttore sportivo del club. Assente l’allenatore Filippo Inzaghi. Resta da capire se sia una scelta personale o dettata dalla società.

LEGGI ANCHE >>> Inter, stai attenta: il bomber è tornato

Ecco quanto dichiarato dal ds: “Ci sono io ai vostri microfoni e non l’allenatore perché adesso la squadra ed il tecnico saranno isolati per analizzare il match. Evitiamo di pensare ad altro. Inzaghi non è assolutamente a rischio esonero. E’ giusto che in questo momento a parlare sia la società. Tutto ciò che mi sento di dire è che da domani inizieremo un ritiro. Niente di punitivo, ma è giusto confrontarsi tra uomini. Bisogna analizzare un momento che ormai dura da troppo tempo”.