Il Napoli aggancia la Roma, col Milan basta un gol

Politano esulta per il gol in Milan-Napoli
Politano in Milan - Napoli (GettyImages)

Al Meazza si chiude la 27esima giornata di Serie A con Milan-Napoli. In gol Politano: la sua rete decide l’1-0 in favore della squadra di Gattuso. 

Bel primo tempo a San Siro tra Milan e Napoli. Le due squadre si confrontano con un gioco di pari livello, per la maggior parte del tempo. Le formazioni tornano negli spogliatoi sullo 0-0 con Insigne sugli scudi per il livello della prestazione. Le occasioni non sono mancate da nessuno dei due lati, ma sicuramente gli azzurri hanno impensierito maggiormente Donnarumma. Dopo il primo quarto d’ora ad esempio il capitano del Napoli riceve da Fabian e calcia dal limite dell’aria, ma non riesce a fare gol. Ci riprova qualche minuto dopo Zielinski con una dinamica analoga, ma nulla da fare. Al 35′ la combinazione più interessante del Milan: Krunic per Calhanoglu, che sistema la sfera sul sinistro da fuori area. Ospina mantiene il controllo. Se ne riparla nella ripresa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan-Napoli,

Mertens e Demme in azione col Milan
Milan – Napoli (GettyImages)

Al 49′ la sblocca subito Politano. Gli azzurri costruiscono da centrocampo sottraendo la sfera a Theo Hernandez, così l’attaccante del Napoli s’intrufola in area e calcia col destro. Non può sbagliare! Dieci minuti dopo Donnarumma tiene a galla il Milan rispetto a un Napoli arrembante. Insigne e Zielinski disegnano un’azione perfetta in favore di Fabian che, centralmente, in area di rigore cerca la porta rossonera. Reprime il tentativo il portiere di casa.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Maldini parla di rinnovi e fa due nomi “a sorpresa”

Il Milan impensierisce seriamente al 70′, quando i rossoneri ottengono una punizione da metà campo e Rebic intercetta di testa in area. Perfetto il controllo del calciatore del Milan, ma Ospina riceve centralmente e para il forte tiro nella sua direzione. La sfida si accende definitivamente nel finale, poiché il Milan riesce a bersagliare l’area del Napoli. Tuttavia all’86’ Osimhen viene steso con una bruttissima entrata da Theo Hernandez e infatti l’arbitro blocca il match. Il direttore di gara opta per il cartellino giallo, nonostante l’attaccante nigeriano sia rimasto a terra dolorante per un duro colpo sulla gamba, in velocità.

Intanto, Mazzoleni rivede al VAR l’azione precedente, ossia un tocco di Bakayoko sulla gamba sinistra di Theo Hernandez entrando in area. Pasqua va al monitor e non assegna il rigore, poiché il contatto era stato soltanto di gioco. Al 92′ espulsione per Rebic a causa delle proteste eccessive. Si conclude con la vittoria del Napoli la sfida a San Siro: gli azzurri si preparano alla risalita in classifica.

La classifica: Inter 65, Milan 56, Juventus* 55, Atalanta 52, Roma 50, Napoli* 50, Lazio* 46, Sassuolo* 39, Verona 38, Udinese 33, Sampdoria 32, Bologna 31, Fiorentina 29, Genoa 28, Spezia 26, Benevento 26, Cagliari 22, Torino** 20, Parma 19, Crotone 15.

  • * una partita in meno
  • ** due partite in meno