Milan, Maldini parla di rinnovi e fa due nomi “a sorpresa”

Paolo Maldini in tribuna
Paolo Maldini (GettyImages)

Per il Milan è tempo di capire quali sono le forze sulle quali si potrà contare il prossimo anno, ne ha parlato proprio in queste ore Paolo Maldini.

Il Milan sta giocando in questi minuti contro il Napoli di Rino Gattuso, con il risultato che al momento è fermo sullo 0-0. Due squadre che hanno necessità assoluta di punti per provare a tenere botta per gli obiettivi stagionali. Da un lato i rossoneri sono al continuo inseguimento dell’Inter per lo Scudetto, mentre il Napoli sta lavorando per il quarto posto. Ad oggi per entrambe sembra molto difficile arrivare alla metà. Le difficoltà sono tante.

In casa Milan, poi, ci sono tante questioni in sospeso da risolvere. I rinnovi in casa rossonera tengono banco, con la dirigenza che sta lavorando su più fronti per provare a dare garanzie all’allenatore ma anche a tutto l’ambiente. I tifosi, insomma, aspettano di sapere quali saranno i giocatori disposti a restare a Milano anche la prossima stagione.

I nomi, va detto, sono anche importanti per tutta la squadra. Da Ibrahimovic a Calhanoglu, passando per Donnarumma, da qui ovviamente la necessità per il club anche di progettare il futuro e capire quali saranno le forze per il prossimo anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, Maldini svela i rinnovi più vicini

Cosi Paolo Maldini, prima del fischio d’inizio della sfida contro il Napoli, ha svelato interessanti retroscena proprio sul lavoro che sta facendo la dirigenza per i rinnovi di contratto in casa rossonera.

Un passaggio anche su Ibrahimovic, e l’importanza del giocatore svedese: “La sua importanza è in campo, ma anche fuori. Partecipa ad allenamenti, riunioni”, le parole di Maldini rilasciate ai microfoni di Sky Sport.

LEGGI ANCHE>>> Anche lo United tenta Ronaldo, Solskjaer: “Vorrei Cristiano”

Poi i rinnovi, con Maldini imbeccato su Kessie e la sua situazione contrattuale: “Rinnovo? Sì, ci siamo mossi per lui, anche per Calabria e per gli altri giocatori in scadenza nel 2022. Piano piano – ha spiegato Maldini all’emittente satellitare – lo faremo anche per gli altri. Non abbiamo, per ora, raggiunto nessuno di questi obiettivi, ma ci stiamo lavorando”,

Il Milan, dunque, sta provando a costruire la squadra del futuro, partendo anche da giocatori che stanno dando grandi garanzie a Stefano Pioli.