Hanno 41 anni in due i terzini che vuole il Napoli

De Laurentiis
De Laurentiis (Getty Images)

Un Napoli rivoluzionato o quasi quello che inizierà la prossima stagione: rosa ringiovanita e i nuovi terzini hanno 41 anni in due

C’è la Champions nei pensieri del Napoli. La squadra di Gattuso deve agguantare il quarto posto per poter tornare nella principale competizione europea e non rinunciare per il secondo anno consecutivo ai suoi ricchi introiti. Un obiettivo che riguarda il presente e il futuro quando sulla panchina azzurra non ci sarà più il tecnico calabrese. La certezza è questa, mentre il nome del successore è ancora avvolto dal mistero: da Sarri a Juric, da Italiano a Fonseca, non mancano i tecnici accostati alla panchina azzurra.

Se ne riparlerà tra qualche settimana, a fine campionato o comunque quando la situazione di classifica consentirà di parlare apertamente di futuro. Quello a cui la società sta già lavorando. La rosa verrà modificata anche in maniera sensibili: il monte ingaggi dovrà scendere e qualche sacrificio sarà necessario. Koulibaly è uno degli indiziati ad andare via, mentre per Hysaj e Maksimovic ci sarà l’addio a parametro zero. Proprio i difesa arriveranno le maggiori novità: serviranno almeno due centrali e anche due terzini. Per questi ultimi i candidati sono giovani di belle speranze.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Giuntoli con la mascherina
Giuntoli (Getty Images)

Napoli, Gudmundsson e Mouffek per la fascia

Come si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’, il Napoli ha messo gli occhi su due giovane calciatori provenienti dall’estero. Il primo è Gabriel Gudmundsson, 21 anni, terzino sinistro del Groningen che ha attirato su di sé l’attenzione di mezza europea. Giuntoli lo osserva da tempo e ha ricevuto ottime varie relazioni sul giovane che gioca nll’Under 21 del proprio paese. Con il Groningen ha già collezionato 5 assist in stagione.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il prossimo attaccante sarà brasiliano: lo cerca mezza Europa

A sinistra occhi sul 21enne svedese, a destra il Napoli osserva invece Aimen Moueffek. Classe 2001, in forza al Saint-Etienne, è alla prima stagione con la prima squadra e si è messo in luce nelle occasioni in cui Puel gli ha concesso spazio. Il Napoli ci pensa.