Caos Inter: squadra in isolamento, ma Lukaku può partire per il Belgio

Lukaku esulta col Belgio
Romelu Lukaku - Belgio (GettyImages)

Nonostante gli ultimi divieti per l’Inter a causa dei casi di COVID-19, Romelu Lukaku è stato convocato dal Belgio. Il giocatore potrebbe partire per raggiungere la Nazionale. 

L’ultima settimana dell’Inter è stato piuttosto complicata a causa dei casi di positività al coronavirus che sono venuti fuori dai risultati dei tamponi. Al momento gli accertati sono quattro ovvero D’Ambrosio, Handanovic, Vecino e de Vrij. La notizia positiva, invece, è che l’ultimo giro di test effettuati non è stata rivelata nessun nuovo contagiato. Tuttavia, l’Ats ha ordinato l’isolamento fiduciario, impedendo difatti alla squadra di Antonio Conte di disputare la sfida di campionato prevista nel fine settimana contro il Sassuolo. La motivazione principale è legata alla diffusione delle varianti di COVID-19, che sono maggiormente penetranti e potrebbero scatenare dei focolai.

Nel documento predisposto dall’ente sanitario, tutte le attività per l’Inter sono sospese fino al 31 marzo. La squadra quindi tornerà in campo direttamente il 3 aprile contro il Bologna e recupererà verosimilmente la gara contro il Sassuolo il 7 o il 14 aprile.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter in isolamento ma il Belgio convoca Lukaku: la situazione

Inter, Lukaku stoppa il pallone di petto
Romelu Lukaku (Getty Images)

Tuttavia, si apre il capitolo dei Nazionali. Al momento i convocati sarebbero impossibilitati a rispondere alla chiamata e nonostante ciò Roberto Martinez, commissario tecnico del Belgio, ha inserito Romelu Lukaku nella sua lista per le sfide contro Galles, Repubblica Ceca e Bielorussia valevoli per le qualificazioni a Qatar 2022.

LEGGI ANCHE >>> Europa League, il sorteggio dei quarti: che sfida per la Roma

Pare che la Federcalcio belga non intenda arrendersi e infatti in conferenza stampa l’allenatore ha commentato così la situazione: “Non credo che possiamo decidere ora di non convocare Lukaku visto che la terza partita è ancora lontana. Speriamo che possa ancora raggiungerci. Dipenderà tutto dai test di lunedì: se tutti i giocatori dell’Inter risulteranno negativi, c’è la possibilità che Lukaku possa giocare con il Belgio. Resta da vedere se il Governo e le autorità locali daranno il via libera”.