Milan, per Pioli un affare italiano da 20 milioni

Stefano Pioli in campo
Stefano Pioli (GettyImages)

Il Milan è pronto a fiondarsi su un obiettivo che ha trovato parere positivo di dirigenza ed allenatore, sul piatto ben 20 milioni.

La prossima sessione estiva di mercato, ovviamente, sarà ancora condizionata da una situazione economica precaria, dettata da quella che è la situazione pandemica che si protrae ormai da più di un anno. Il calcio dovrà ancora far fronte ad un momento complicato che, soprattutto in sede di mercato, costringerà i club a ridurre al minimo le uscite per i trasferimenti.

Come già visto nella scorsa sessione invernale (ma anche la scorsa estate), bisognerà reinventarsi nuovamente, con operazioni low cost o magari prestiti che possano consentire al calcio di spostare risorse umane ma allo stesso tempo per un esborso di denaro al quale in questo momento i club (o buona parte di loro) difficilmente riuscirebbe a fare fronte.

Certo, l’epilogo di questa stagione condizionerà anche quella che sarà la programmazione per il prossimo anno. E’ chiaro che per il Milan, l’approdo in Champions League la prossima stagione garantirà introiti importanti anche in termini di diritti tv, nella speranza che anche la Pandemia possa trovare un freno da qui ai prossimi mesi, soprattutto con il supporto dei vaccini.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Riccardo Orsolini in campo
Riccardo Orsolini (GettyImages)

Milan, un affare italiano per Pioli

E cosi proprio il Milan sta già guardando alla prossima stagione. Se è vero che sono prima le questioni interne a meritare attenzione, con i diversi rinnovo da contrattare, è anche vero che si guarda a come migliorare la rosa a disposizione di Stefano Pioli.

LEGGI ANCHE >>> Italia, Mancini modella l’attacco: verso due esclusioni eccellenti per l’Europeo

C’è un nome, in particolare, che avrebbe trovato il gradimento di società ed allenatore. Si tratta – come riportato da repubblica.it – di Riccardo Orsolini, già accostato proprio al Milan anche nel recente passato. Pioli sarebbe pronto ad alternarlo con Saelemaekers, dando al giocatore classe ’97 anche l’opportunità di interfacciarsi con una piazza importante come quella di Milano.

L’affare sarebbe possibile, con il Milan disposto a mettere sul piatto una cifra tra i 18 ed i 20 milioni di euro per convincere il Bologna a lasciar andare Orsolini, un profilo che farebbe davvero comodo al gioco di Pioli.